10 star insultate in via pubblica per il loro aspetto fisico

Solitamente gli attori sono invidiati dal pubblico per i loro look sempre perfetti e curati, tra abiti piuttosto ricercati e una forma fisica perfetta. Anche loro però sono sono esseri umani e a volte non sono al top come ci si potrebbe aspettare. In questi casi però può accadere che le star siano pesantemente insultate proprio per i loro piccoli difetti estetici. 

Capita dunque che anche gli artisti considerati i belli di Hollywood siano costretti a vivere il terribile momento del body shaming, una partica purtroppo sempre più diffusa – e rafforzatasi di recente anche con il moltiplicarsi delle piattaforme social e della possibilità di commentare direttamente le foto degli artisti in questione. 

Tra loro ci sono Leonardo Di Caprio, Alyssa Milano e Ben Affleck, ma la lista potrebbe essere davvero infinita. Nella nostra gallery abbiamo raccolto i casi più celebri di attori insultati dal pubblico per le loro caratteristiche fisiche e la reazione di alcuni di loro alle critiche ricevute.

TROVATE LA GALLERY QUI O NELL’ALLEGATO IN FONDO AL TESTO

Se la gallery «10 star insultate in via pubblica per il loro aspetto fisico» vi è piaciuta, eccone altre che potrebbero interessarvi: 

10 scene fondamentali che sono disponibili soltanto nella versione estesa dei rispettivi film

Marvel e DC: 26 curiosità sugli attori dei due Universi che solo i veri fan conoscono

10 cinecomic in cui i momenti migliori sono stati improvvisati dagli attori

10 attori che forse non avrebbero dovuto immedesimarsi troppo con i loro personaggi

9 grandi problemi che né la Marvel né la DC sono mai riuscite davvero a risolvere

15 attori convinti di aver recitato in un film completamente diverso da quello arrivato in sala

15 celebri attori che hanno fatto uso di alcol o droghe per interpretare personaggi iconici

Plot twist da supereroi: i 10 colpi di scena più sconvolgenti e indimenticabili dell’Universo Marvel

Foto: Getty Images (Jeff Kravitz/Mike Coppola/Tommaso Boddi)

youtube




Leggi la notizia completa