15 attori che hanno insultato pesantemente i propri film: «Era una vera me*da!»

Ok, capita a tutti di poter sbagliare sul lavoro e fare figuracce con capi o colleghi. Di solito, ci si mette una pietra sopra e si va avanti cercando di migliorarsi. Quando però questa sorte tocca alle star di Hollywood le cose si rivelano un tantino diverse: i loro errori – che si tratti di una pessima performance o di un ruolo scadente – rimangono impressi su pellicola, vengono proiettati sul grande schermo e distribuiti in home video o in streaming, arrivando nelle case di centinaia di milioni di persone. Insomma, sbagliare un film per un attore significa letteralmente doverselo ritrovare di fronte per il resto della vita, sapendo che chiunque, in ogni parte del mondo, ha la possibilità di vederlo e rivederla praticamente all’infinito. Una sensazione non troppo piacevole. Anzi, un vero e proprio incubo ad occhi aperti, a dirla tutta. La stessa cosa che forse avranno pensato queste star, che sono state talmente deluse dai loro film, da essere arrivate addirittura ad insultarli pubblicamente. Volete scoprire di chi si tratta, allora sfogliate la nostra gallery di oggi, con 15 attori che hanno insultato pesantemente i propri film. E nel mezzo c’è anche Deadpool!

POTETE SFOGLIARE LA GALLERY CLICCANDO L’ALLEGATO ALLA FINE DEL TESTO

Se la gallery sui “15 attori che hanno insultato pesantemente i propri film” vi è piaciuta, allora vi consigliamo di leggere anche: 

Marvel e DC, basta! 5 attori pentiti dei loro ruoli da villain e 5 che hanno odiato essere supereroi

10 attori bambini che hanno ribaltato l’immagine da bravi ragazzi con ruoli estremi e trasgressivi

Attori “troppo brutti per il cinema”: 10 star rifiutate ai provini perché ritenute non abbastanza belle

Volevo salvare il mondo, ma l’ho distrutto! 10 attori che sognavano un ruolo da buoni, ma sono diventati villain

10 personaggi del MCU che hanno avuto un destino decisamente peggiore della morte

Foto: Getty (Amy Sussman, KENA BETANCUR, Francois Durand, Dia Dipasupil)




Leggi la notizia completa