Addio a Jean-Pierre Bacri

È morto Jean-Pierre Bacri. L’attore e sceneggiatore francese aveva 69 anni ed era malato di cancro.
Bacri era noto per la sua collaborazione con Agnès Jaoui, con cui è stato sposato fino al 2012. I due sono stati sceneggiatori e interpreti di alcune commedie di grande successo, a partire dalla versione cinematografica dell’acclamata pièce Cuisine et dépendances (1992). Seguono Smoking/No Smoking (1993) e Parole, parole, parole… (1997), entrambi diretti da Alain Resnais e Aria di famiglia di Cédric Klapisch (1997). Per questi lavori, i due vincono il César per la miglior sceneggiatura e Bacri riceve anche un premio come miglior attore non protagonista per Parole, parole, parole….

Jean-Pierre Bacri

La consacrazione definitiva arriva con Il gusto degli altri (1999), diretto da Jaoui: candidata all’Oscar come miglior film straniero, la commedia vinse l’EFA per la miglior sceneggiatura, quattro César, tre premi Lumière e un David di Donatello. La collaborazione con Jaoui, ormai anche regista, prosegue in Così fan tutti (2004, che vale alla coppia il premio a Cannes e un EFA per la sceneggiatura), Parlez-moi de la pluie (2008), Quando meno te l’aspetti (2013) e Place publique regia di Angès Jaoui (2018).
Complessivamente candidato a dodici César, Bacri ha ricevuto l’ultima nomination per la sua performance da protagonista in C’est la vie – Prendila come viene di Éric Toledano e Olivier Nakache (2017).
L’articolo Addio a Jean-Pierre Bacri proviene da Cinematografo.




Leggi la notizia completa