Addio a Sam Shepard

Sam Shepard, celebre drammaturgo e attore candidato all’Oscar, è morto nella sua casa di Kentucky all’età di 73 anni.
Secondo un portavoce della famiglia, la causa del decesso è stata una complicazione della sclerosi laterale amiotrofica o malattia di Lou Gehrig.
Shepard è stato uno dei più importanti e influenti scrittori di Broadway, riuscendo a catturare i lati più oscuri della vita familiare americana in pièce come “Buried Child”, che ha vinto il Premio Pulitzer nel 1979, “Curse of the Starving Class” and “A Lie of the Mind.”
Considerato una delle voci più originali della sua generazione, era amato dalla critica per i suoi innumerevoli ritratti di sposi, fratelli e amanti alle prese con problemi di identità, fallimenti e illusioni del sogno americano. È stato nominato per due altri Pulitzer, per “True West” e “Fool for Love”, entrambi messi in scena a Broadway.
Sam Shepard è stato anche un attore completo, candidato all’Oscar per il ruolo da comprimario in Uomini veri (1983). Tra i suoi lavori più recenti la serie Netflix Bloodline, dove interpretava il personaggio di Robert Rayburn.
Era apparso anche ne I giorni del cielo di Terrence Malick (1978), Fiori d’acciaio di Herbert Ross (1989), Il rapporto Pelican di Alan J. Pakula (1993), Passione ribelle di Billy Bob Thornton (2000), La promessa di Sean Penn (2001), Black Hawk Down di Ridley Scott (2001), Le pagine della nostra vita di Nick Cassavetes (2004), Non bussare alla mia porta di Wim Wenders (2005), L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford di Andrew Dominik (2007), I segreti di Osage County di John Wells (2013) e In Dubious Battle – Il coraggio degli ultimi di James Franco (2016).
Shepard è stato sposato dal 1969 al 1984 con l’attrice O-Lan Jones, da cui ha avuto un figlio, Jesse; ha avuto una relazione extraconiugale nel 1971 con la cantante Patti Smith. È stato legato dal 1982 al 2009 all’attrice Jessica Lange, da cui ha avuto due figli, Hannah e Samuel. Dal 2014 era legato all’attrice Mia Kirshner.
L’articolo Addio a Sam Shepard sembra essere il primo su Cinematografo.




Leggi la notizia completa