Alganesh è Miglior Regia al Monaco Charity Festival

Al 14° Monaco Charity Film Festival, Alganesh – All’orizzonte una speranza vince il Premio Miglior Regia.
Il documentario girato nei campi profughi eritrei al confine etiope ha colpito il pubblico con una proiezione sentita e partecipata. La cerimonia di premiazione si è tenuta a Montecarlo, lungo l’Avenue Princesse Grace. Per Alganesh, a ritirare il premio, c’erano la regista Lia Beltrami e il compositore della colonna sonora, Alberto Beltrami.
La regista ha commentato: “Proiettare Alganesh in questa città e vincere il primo premio è stata una vera sfida. Il percorso di sensibilizzazione sulla vita nei campi profughi è lungo e in salita, e non è con il populismo che si affronta. Una seria informazione è il primo passo. Da qui è facile che scatti l’empatia. Il film Alganesh è piaciuto molto, grazie anche alla fotografia di Ferran Paredes Rubio, speriamo che susciti concreti gesti di solidarietà.”

Questo è il 12° riconoscimento internazionale per il film, dopo il Best Social Documentary al Master Doc Film Festival di Los Angeles, la Menzione Speciale al Trani Film Festival e tanti altri (è stato premiato in Cile, India, Italia, Cina e Stati Uniti).
Notizia di questi giorni è, inoltre, l’inizio della distribuzione in Cina, dopo il successo al Silk Road Film Festival di Xi’An, a cura di Wing Sight.
L’articolo Alganesh è Miglior Regia al Monaco Charity Festival proviene da Cinematografo.




Leggi la notizia completa