Avengers: Benedict Cumberbatch rivela il suo più grande rimpianto riguardo Infinity War

Benedict Cumberbatch è certamente fiero del suo ruolo in Avengers: Infinity War (Doctor Strange ha avuto una parte molto importante nella battaglia contro Thanos), ma sappiate che l’attore ha anche un grande rammarico circa la sua esperienza: non aver visto la reazione del pubblico pagante nelle sale!
Ha raccontato il nostro durante una recente intervista: «Il mio più grande pentimento durante tutto il periodo è non aver sbirciato la reazione del pubblico. Vorrei averlo fatto, davvero. Vorrei davvero averlo fatto. […] Amo guardare cose col pubblico americano. La premiere di Los Angeles era piena di gente che ha lavorato al film. Mia moglie era shockata, la è ancora, non riesce a superarlo. Penso che lei adori davvero il Doctor Strange, e adesso lui non c’è più. Le ho detto, “Tesoro, lui è morto. Doctor Strange non c’è più”. La gente era veramente coinvolta, e questo è fantastico. Non è magnifico che le storie riescano ancora a suscitare questo effetto? Conosciamo tutti i trucchetti, ma rimaniamo comunque coinvolti. È davvero meraviglioso».
In ogni caso, poco male: a fine aprile dell’anno prossimo arriverà finalmente nelle sale Avengers 4, e quindi Benedict potrà infilarsi in qualche sala random a vedere come reagiranno gli spettatori!
Leggi anche: Benedict Cumberbatch “svela” il destino del Doctor Strange
Fonte: Uproxx
L’articolo Avengers: Benedict Cumberbatch rivela il suo più grande rimpianto riguardo Infinity War proviene da Best Movie.




Leggi la notizia completa