Avengers: il cercapersone di Infinity War nascondeva un importante spoiler sul futuro dell’UCM

Sono ormai passati oltre 2 anni dall’uscita nelle sale di Avengers: Infinity War, ma sappiate che continuano a uscire degli intrigantissimi e inediti dettagli sul celebre blockbuster. Oggi, in particolare, vi parliamo del cercapersone che Nick Fury usa durante la scena post-credits per contattare Captain Marvel. I fan non hanno mai potuto osservare da vicino tale oggetto, ma il prototipo usato per il cercapersone è finito online proprio in questi giorni, e conserva almeno un’interessante sorpresa.
Dietro l’oggetto, proprio sotto il logo della S.H.I.E.L.D., a comparire è infatti anche un altro simbolo, così come la scritta “Sentient World Observation and Response Department”. In sostanza, quello che nei comics originali è conosciuto semplicemente come S.W.O.R.D., l’agenzia antiterroristica che si occupa delle minacce provenienti dallo spazio (laddove lo S.H.I.E.L.D. si occupa invece dei nemici terrestri).
A parte questo, non c’è assolutamente alcun riferimento diretto alla S.W.O.R.D. in Avengers: Infinity War, Captain Marvel o Avengers: Endgame, ma il logo e la scritta nel cercapersone ci confermano che in verità l’agenzia esiste nell’UCM ormai da un bel po’. Tra l’altro, è interessante ribadire che la S.W.O.R.D. dovrebbe poi essere ufficialmente introdotta nella serie WandaVision, quindi è legittimo pensare che l’agenzia giocherà una parte importante nei futuri progetti della Casa delle Idee.
Voi che ne pensate al riguardo? ECCO IL CERCAPERSONE E IL LOGO
L’articolo Avengers: il cercapersone di Infinity War nascondeva un importante spoiler sul futuro dell’UCM proviene da Best Movie.




Leggi la notizia completa