Captain America non è stato il primo Avenger dell’MCU: lo conferma la Marvel

La storia del Marvel Cinematic Universe viene continuamente riscritta: nuovi film o serie forniscono elementi che si intrecciano con la complessa e decennale timeline e ogni tanto capita che qualche piccola informazione contribuisca a cambiare parecchio le cose. È il caso della questione su chi sia davvero il primo Avenger dell’universo Marvel.

Finora c’erano pochi dubbi: c’è persino un film che si chiama Il Primo Vendicatore, quindi perché prendersi il disturbo di contestarlo? Eppure, il terzo episodio della serie Hawkeye ha rivelato un dettaglio che rende più ambigua la certezza secondo cui Captain America sia stato davvero il primo del progetto messo in piedi da Nick Fury.

Clint Barton, nei primi episodi della serie che sta chiudendo il 2021 televisivo dell’MCU, sta provando a lasciarsi dietro il suo passato da Ronin e al contempo di aiutare Kate Bishop (Hailee Stenfield), braccata dalla Tracksuit Mafia. Durante un raro momento di pace, i due sono seduti in una tavola calda e la giovanissima “allieva” di Occhio di Falco gli propone la sua idea per un nuovo costume, un re-brand del personaggio.

A questo punto,  il personaggio di Jeremy Renner obietta: «Ti rendi conto che il mio lavoro negli ultimi vent’anni è stato quello di non essere riconoscibile, vero?». Campanello d’allarme acceso nella testa dei fan sfegatati della Marvel, che lo hanno preso alla lettera e si sono messi a fare due conti. Hawkeye è ambientata nel 2025, quindi se si parte dall’assunto che il lavoro di cui parla è proprio quello fatto assieme a Nick Fury, vuol dire che ha iniziato a lavorare per lo S.H.I.E.L.D nel 2005, ben prima dell’arrivo non solo di Captain America ma anche della comparsa di Iron Man.

Il progetto Avengers – inizialmente denominato Protector Initiative – è stato ideato da Fury nel 1995, subito dopo aver scoperto dell’esistenza degli alieni e aver aiutato gli Skrull assieme a Captain Marvel. Il primo tentativo di approccio ad un supereroe nell’MCU è avvenuto alla fine di Iron Man del 2008 (salvo poi considerarlo non adatto), mentre il risveglio di Steve Rogers è immediatamente precedente al primo film corale degli Avengers, nel 2012, quando fa la sua prima comparsa anche Clint Burton. Tuttavia, l’eroe con arco e frecce dà l’idea di essere lì già da molto tempo: dopotutto, è stato lui a portare Natasha Romanoff dalla parte dei buoni – dettaglio che renderebbe lei il secondo membro del gruppo.

Insomma, tecnicamente è proprio Hawkeye il primo vero Avengers dell’MCU, secondo quanto sottolineato dopo il terzo episodio da alcuni puntigliosi fan. Come mai Fury ci abbia messo 10 anni per trovare qualcuno in grado di far parte del gruppo e abbia poi scelto il meno “super” degli eroi, è un’altra questione ancora. 

Cosa ne pensate? Dobbiamo aggiornare gli annali degli Avengers e segnare Hawkeye come primo Vendicatore? Potrebbe guadagnarne in benefici per anzianità di servizio…

Leggi anche: Captain America, un easter egg in Endgame rivela una vera e tristissima storia del personaggio

Leggi anche: Captain America, la Marvel ha dovuto cambiare lo scudo dell’eroe. Ed il motivo è tutto da ridere

Foto: MovieStills

Fonte: Screenrant




Leggi la notizia completa