Castiglione Cinema, gli eventi di Sabato 1 Giugno

Dopo tre giorni di Castiglione Cinema 2019 RdC Incontra, superata la prima metà di Festival, rimane ancora il weekend e, in particolare, è grande l’attesa per la giornata di sabato 1 giugno. Quest’ultima verterà sul grande tema del sociale, declinato nel cinema attraverso la storia e il territorio italiani.
Insieme alla formazione dei docenti e al laboratorio audiovisivo per le scuole, alle ore 10 sarà proiettato 20 Sigarette di Aureliano Amadei: film sugli eventi di Nassirya, scritto e diretto da chi c’era e ne è sopravvissuto. A seguire il critico Federico Pontiggia intervisterà l’attore protagonista della pellicola, Vinicio Marchioni.
Poi, un incontro in piazza in collaborazione con I Borghi più belli d’Italia: “Non è solo una location. I borghi d’Italia fanno più bello il cinema”. Insieme, il Sindaco di Soncino, il Sindaco di Castellabate, il Sindaco di Castel del Monte e il Presidente dell’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” rifletteranno su come l’ambientazione di un film o di una serie TV sia una grande occasione per il territorio, a partire dall’identità cinematografica che si costruisce.

Alle ore 12 con “Cinema e Giornalismo per (Ri)costruire la storia recente d’Italia” si indagano le modalità con cui la narrazione cinematografica può restituire una sua lettura degli eventi storici. Vinicio Marchioni, Maurizio Crippa e Federico Pontiggia si confronteranno sull’evoluzione del racconto cinematografico e giornalistico delle vicende che hanno segnato negli ultimi anni la storia del nostro Paese. L’attore di 20 sigarette, inoltre, riceverà il Premio Castiglione Cinema 2019 – RdC Incontra.
Alle 15 Mario Turretta (Direttore Generale Cinema MiBAC) e Gianni Canova (Rettore dell’Università IULM) condurranno il seminario “Piattaforme e sale cinematografiche: guerra o alleanza? La realtà dei nuovi scenari della distribuzione”, per affrontare il cambio di paradigma generato dai nuovi operatori, produttori e distributori che privilegiano lo streaming.

Alle ore 16 sarà presentato Storia di Milo, il gatto che non sapeva saltare, libro di Costanza Rizzacasa D’Orsogna. Interverrà l’autrice assieme a Francesca Milano, giornalista de Il Sole 24 Ore. Alle 18, Elena Sofia Ricci, madrina del Festival, consegnerà ad Alessio Boni il Premio “Pino Passalacqua”, dedicato agli attori che sono stati allievi del grande Maestro e che portano con sé il suo insegnamento.
Subito dopo, la giornalista e conduttrice RAI Francesca Fialdini intervisterà Luca Argentero, tra i più amati del cinema italiano e attivo nel sociale con la sua Onlus “1caffè”. Anche l’attore di Copperman sarà insignito del “Premio Castiglione Cinema 2019 – RdC Incontra”. Il film sarà poi proiettato in sala, con Luca Argentero presente.
Alle ore 21.30 appuntamento al Teatro Rocca Medievale con Pupi Avati, a vedere per la prima volta in sala il suo ultimo film per la TV, Il Fulgore di Dony: in scena lo scontro shakespeariano tra amore e avversità, tra sentimenti e pensieri di due ragazzi giovanissimi e dotati di una forza sorprendente. Non prima, però, che lo storico regista incontri il pubblico in sala e risponda a tutte le sue domande.
L’articolo Castiglione Cinema, gli eventi di Sabato 1 Giugno proviene da Cinematografo.




Leggi la notizia completa