Come sorelle anticipazioni settima puntata, Cemal costringe Cahide al matrimonio ma lei riesce a fuggire

Siamo alla penultima puntata e manca davvero poco al gran finale della serie tv Come sorelle, la soap turca drammatica trasmessa ogni mercoledì sera su Canale 5 di cui vi abbiamo svelato tutto qui. Man mano che abbiamo conosciuto meglio i personaggi, ovvero le tre sorelle cresciute separate dopo l’arresto della madre per l’omicidio del padre e i ragazzi che puntata dopo puntata si sono innamorati di loro, la trama si è fatta sempre più complessa e intrigante per via delle conseguenze del dramma vissuto nel primo episodio: l’omicidio di Tekin Malik, il violento sposo di Ipek. Azione, dramma e romanticismo si sposano perfettamente in questa serie che si discosta non poco dai toni leggeri dei pomeriggi di Canale 5 trascorsi con Can Yaman e Demet Ozdemir protagonisti di Daydreamer – Le ali del sogno (cliccate qui per tutti i riassunti delle puntate e le anticipazioni). Se siete curiosi di scoprire cosa succederà in questo episodio, leggete qui sotto Come sorelle anticipazioni settima puntata. Ma attenzione agli SPOILER!

Come sorelle dove eravamo rimasti
Nella sesta puntata Cemal sta chiudendo la trappola su Cahide e sulle figlie. I primi segreti sono stati finalmente rivelati. Ovvero Azra è uscita allo scoperto e ha rivelato alle ragazze di non essere loro sorella ma, inaspettatamente, Ipek e Deren non si sono arrabbiate. L’amore che le lega va oltre il legame di sangue e le tre si considerano ugualmente sorelle. Cilem nel frattempo si è unita al gruppo ma continua a tenersi in disparte coltivando una rabbia senza confine nei confronti di chiunque le sia vicino, tranne lo zio Celam. Quest’ultimo però è la causa di tutti i loro mali ma loro non lo sanno e anche la madre, che finalmente riescono a conoscere, rivela loro tutta la verità sullo zio. Perché il ricatto con la quale la tiene in pugno è enorme: l’uomo ha infatti le prove che incolpano le figlie dell’omicidio di Tekin e le consegnerà alla polizia se lei non farà tutto quello che vuole. E per farle capire che non scherza ha rivelato la posizione della macchina di Tekin. Ma Celam non è l’unico a conoscere il segreto della sua morte, anche Sinan ha scoperto tutto ascoltando una conversazione tra Deren e Ipek e ha chiesto a quest’ultima spiegazioni…
Qui il link per vedere la prima puntata di Come sorelle su Mediaset Play
Qui il link per vedere la seconda puntata di Come sorelle su Mediaset Play
Qui il link per vedere la terza puntata di Come sorelle su Mediaset Play
Qui il link per vedere la quarta puntata di Come sorelle su Mediaset Play
Qui il link per vedere la quinta puntata di Come sorelle su Mediaset Play
Qui il link per vedere la sesta puntata di Come sorelle su Mediaset Play

Come sorelle anticipazioni settima puntata
Dopo aver trovato la macchina di Tekin la polizia va a casa delle ragazze per comunicare a Ipek la novità. I sospetti cadono subito su Sinan, ma non è chiaro perché, se le voleva denunciare, non ha detto tutto ma solo la posizione dell’auto. Per questo Ipek va dal ragazzo per chiedere spiegazioni ma quello che le risponde la lascia di sasso. Sinan infatti le confessa di non poterla denunciare nemmeno a volerlo perché è innamorato di lei. 
Cahide intanto ha compreso che l’unico modo per fermare Cemal è ucciderlo. Per questo chiede alla sua amica Leyla di procurarle una pistola. In città Refiki si scaglia contro Sinan credendolo l’assassino del suo capo ma Ipek lo difende davanti a tutti. Kemal invece riceve un brutto due di picche da Deren quando l’accompagna a vedere il terreno che ha comprato e dove vuole costruire la casa dopo averla sposata. La ragazza però è troppo confusa in questo momento e ha troppa paura del futuro per potersi lasciare andare con l’uomo che ama. 
La sera Cahide, dopo aver cenato con le figlie, recupera la pistola con la quale vuole uccidere Cemal. Ipek invece va da Sinan a confessargli di essere anche lei innamorata di lui. Intanto Keren è riuscito a scoprire dove di nasconde Sadullah, il tirapiedi che lo ha tradito e che ha incendiato il raccolto di Ipek (oltre ad aver ucciso Okan per Celam, ma questo lui ancora non lo sa).
La mattina dopo Cahide è attesa da Celam per il matrimonio. La donna esce presto di casa senza raccontare nulla alle figlie, decisa a farla finita una volta per tutte soprattutto per difenderle dall’uomo che ha rovinato loro la vita e continua a farlo. Quando scopre che Cemal le ha sottratto di nascosto la pistola prova il tutto per tutto e sulla strada a picco sul mare costringe l’uomo a un incidente cercando di uccidere entrambi. Un peschereccio però si accorge dell’incidente e corre in aiuto dei due.
Ad essere salvato però è solo Cemal che viene portato in ospedale per i primi soccorsi anche se non ha nulla di grave. Cahide invece non si trova. Quando è caduta in mare aveva la portiera bloccata e tutti pensano che sia morta in mare, comprese le ragazze che sono disperate credendo di aver perso la madre proprio quando l’avevano appena ritrovata. Ma una coppia di pescatori trova una donna svenuta vicino al loro capanno di pesca…
La mattina dopo tutte e quattro le ragazze, che la tragedia a riunito più che mai, sono tutte radunate fuori dalla stazione di polizia ad aspettare notizie della madre, che nel frattempo è stata portata dai pescatori che l’hanno salvata al ristorante della mamma adottiva di Ipek per nascondervi da Celam prima che qualcuno la trovi. Nessuno tranne lei e le ragazze devono sapere che è ancora viva.
Quando Ipek, Deren, Cilem e Azra arrivano al ristorante possono finalmente riabbracciare la madre, che racconta loro tutto quello che le è successo, dall’omicidio del loro padre da parte dello zio fino al ricatto del matrimonio finito con l’incidente. Cahide vuole ora andare a casa di Celam per trovare tutte le prove che l’uomo sta conservando sulle ragazze così da poterle salvare. Per questo invitano lo zio da loro, in modo da poterlo distrarre mentre la madre cerca la cassaforte dove l’uomo conserva tutti i documenti. 
Cahide riesce a rubare la cassaforte e il computer di Celam ma perde la collana che teneva al collo rivelando così di essere stata lei a rubare a casa dell’uomo. Ma Cemal sta per subire un altro brutto colpo. Il corpo di Tekin infatti è stato rimosso e non si trova più dove era stato inizialmente sepolto. Ora non ha in mano più niente per ricattare le ragazze.
Continua a leggere cosa succede nella puntata finale di Come sorelle
L’articolo Come sorelle anticipazioni settima puntata, Cemal costringe Cahide al matrimonio ma lei riesce a fuggire proviene da Best Movie.




Leggi la notizia completa