CORRIDOIO 5 – Il 20 gennaio al Cinema Classico di Torino

Sabato 20 gennaio 2018 alle ore 22:00 al Cinema Classico di Torino, Manuel Coser e Wu Ming 1 presentano il documentario “CORRIDOIO 5” ed il romanzo “VIAGGIO CHE NON PROMETTIAMO BREVE”, che raccontano con sguardi e modalità inedite, la realtà della Valle di Susa e della comunità NO TAV. I due autori si confronteranno tra loro e con il pubblico, intorno alle forme narrative adottate per raccontare in profondità una realtà complessa e solo apparentemente già nota.

Mescolanza e contaminazione dei generi, libertà creativa e rigore metodologico: quali strumenti sono oggi a disposizione di chi vuole fare un racconto del reale che vada oltre le verità superficialmente assodate?

Il film, girato in Val di Susa tra il 2011 ed il 2013, e montato con il beneficio della distanza temporale, è un mosaico di volti e voci di una popolazione che ha visto il proprio territorio trasformarsi nel simbolo di un conflitto chiave della nostra epoca: lo scontro tra realtà locali ed interessi transnazionali.

La voce narrante dell’antropologo Marc Augé – universalmente noto per le sue teorizzazioni sui nonluoghi e per il suo acume nell’analizzare le contraddizioni del contemporaneo – accompagna lo spettatore in un viaggio alla scoperta della complessa situazione valsusina.

Il libro è uscito per Einaudi Stile Libero nel 2016. Per piú di tre anni Wu Ming 1 si è immerso nella realtà del movimento NO TAV, partecipando a momenti chiave della lotta, intervistando decine di attivisti, incrociando storia orale e fonti d’archivio, contemplando la valle dall’alto dei suoi monti.

Un viaggio che non promettiamo breve è il frutto di questa esperienza. Il racconto passa dal romanzo di non-fiction alla chanson des gestes, dall’inchiesta serrata alla saga popolare di ispirazione latinoamericana, con omaggi a Gabriel García Márquez e al Ciclo Andino di Manuel Scorza.




Leggi la notizia completa