«Era ossessionato da me»: l’attore Corey Feldman accusa Marilyn Manson di terribili abusi

L’attore Corey Feldman ha accusato Marilyn Manson di «abusi mentali ed emotivi lunghi decenni», asserendo che il cantante ha «un’ossessione da ormai vent’anni» nei suoi riguardi. 

Nei giorni scorsi Manson è stato accusato di abusi fisici e psicologici da ex partner e la prima a denunciarlo è stata l’ex fidanzata Evan Rachel Wood. A loro si aggiunge ora anche l’interprete de I Goonies e Stand By Me.

 
Feldman ha condiviso un doloroso post sul suo profilo Instagram, nel quale si legge: «Tentò di usarmi e di abusare psicologicamente di me come fossi un giocattolo, provando a manipolarmi e a farmi ripiombare nel vizio dopo cinque anni di sobrietà sniffando cocaina insieme a lui ai tempi del tour di Mechanical Animals (1998)». L’attore, che ha avuto problemi di tossicodipendenza che hanno compromesso la sua carriera cinematografica, ha continuato dicendo che «non è stato danneggiato fisicamente» quella notte, ma lo ha descritto come «solo l’inizio del mio incubo».
 

L’attore fa riferimento a diversi incontri con lui, dei quali Manson aveva scritto e dato conto anche nel suo libro autobiografico Long Hard Road Out Of Hell. Feldman riferisce anche che, quando l’aveva incontrato alla première a New York del film Private Parts, Manson gli ha «afferrato il viso di fronte alla folla, baciandomi con il suo rossetto nero che non sono riuscito a togliermi per tutta la notte. Mi ripeteva quanto fosse un mio grande fan, mi ha presentato il suo amico Billy Corgan (frontman degli Smashing Pumpkins, ndr). È tutto documentato nel mio libro, lui se ne vantava come fossi una persona dai bisogni speciali di cui si stava prendendo gioco».

QUI IL POST CONDIVISO DA COREY FELDMAN

Secondo Feldman, Manson gli avrebbe detto all’epoca che il suo stile molto riconoscibile è ispirato al personaggio che lui stesso aveva interpretato nel film Un piccolo sogno, Bobby Keller: un’informazione che l’artista, a detta dell’attore, ha utilizzato per manipolarlo. 

Il musicista è stato abbandonato dalla sua etichetta discografica Loma Vista all’inizio di questa settimana, così come, più di recente, dal suo manager di lunga data Tony Ciulla. Manson è stato anche escluso dai suoi progetti televisivi e non apparirà più in American Gods e nell’antologia Creepshow. E, probabilmente, le ripercussioni sulla sua carriera non sono finite qui. 

Il musicista ha negato le affermazioni ai suoi danni, scrivendo in una dichiarazione pubblicata su Instagram a seguito delle accuse di Evan Rachel Wood: «Le mie relazioni intime sono sempre state del tutto consensuali con partner che la pensano allo stesso modo. Indipendentemente da come e perché altri scelgono di travisare il passato, questa è la verità».

Foto: Getty (Jerod Harris; Mathew Imaging/FilmMagic)

Fonte: NME, Instagram

L’articolo «Era ossessionato da me»: l’attore Corey Feldman accusa Marilyn Manson di terribili abusi proviene da Best Movie.




Leggi la notizia completa