FESTIVAL DEI POPOLI 58 – LE ALLETTANTI PROMESSE – Wikimania a Esino Lario

Esino Lario è un piccolo paese di 745 abitanti sulle montagne della provicia di Lecco. Un paesino tranquillo, abitato da anziani, dove ogni giorno si ripetono gli stessi gesti e le stesse attività. A rompere questa quiete è il raduno mondiale dei volontari di Wikipedia, la grande “eciclopedia” online a contenuto libero, collaborativa, multilingue e gratuita, nata nel 2001.
A raccontare i preparativi ed il grande evento, che sconvolgerà un’intera comunità, sono Chiara Campara e Lorenzo Faggi nel documentario “Le Allettanti Promessi”, prodotto da Lab 80 in collaborazione con Ceresa Film.

L’opera dei due registi, oltre a raccontare la macrostoria dei fans di Wikimania, si addentra nelle dimamiche sociali e culturali di un’intera comunità. Mentre fervono i preparativi per il grande evento, già fatto sconvolgente per l’intera cittadinanza, che si dovrà confrontare con una modernità lontana anni luce dai ritmi e dalle abitudini locali, vi è anche il racconto di una comunità di persone straniere, i cosidetti “immigrati”, che già abitano la zona, vivendo comunque ai margini e nella precarietà. Questo è il contrasto più forte narrato in “Le Alletanti Promesse”, qui risiede tutto il messaggio del documentario, in questi due temi narrativi. Un piccolo Mondo dove le discussioni sull’accoglienza di nuove culture sono in contrasto tra di loro, perchè tutto quello che viene da “fuori” è valutato in maniera “diversa”.

L’altro filone narrativo affrontato è quello del rapporto tra la modernità e una comunità chiusa, spersa tra le montagne. Vi è un’accettazione, ma anche una certa “diffidenza” verso la tecnologia, specie da parte di chi ormai ha impostato una vita scandita dagli stessi ritmi, dalla stessa “routine” giornaliera. Sono un evento di grande portata internazionale sempbra destare una popolazione alla ricerca di qualcosa di nuovo, di diverso, ma che, forse, si esaurira nel breve lasso di tempo in cui l’evento stesso verrà “consumato”.




Leggi la notizia completa