Ficarra e Picone e Aldo, Giovanni e Giacomo: annunciati i nuovi film dei comici in uscita al cinema

Medusa ha annunciato molte novità in uscita al cinema nel biennio 2021/2022. Il 20 gennaio, dopo Natale, torna alla regia Luca Miniero con Tutti a bordo, nuova commedia con Stefano Fresi, Giovanni Storti e Carlo Buccirosso, mentre uno degli sceneggiatori di Perfetti sconosciuti, Paolo Costella, dirige Vicini di casa con Claudio Bisio e Vittoria Puccini alle prese con una proposta indicente dei vicini Valentina Lodovini e Vinicio Marchioni. 

All’orizzonte anche i nuovi film di Aldo, Giovanni e Giacomo e Ficarra e Picone, pezzi da novanta del nostro box office, e la seconda commedia dei comici social I Soldi Spicci dopo La fuitina sbagliata, dal titolo Un mondo sotto social. 

«L’anno scorso avremmo dovuto celebrare i 25 anni di Medusa ma abbiamo voluto, come è stato fatto per i Mondiali di Calcio e le Olimpiadi, lasciare il 25 e aggiungere +1», ha detto Giampaolo Letta, amministratore delegato e vice presidente di Medusa Film. 

«Il listino 2021/2022 sarà vario e ricco, soprattutto di cinema italiano, ma in tutti i suoi generi e declinazioni – spiega ancora Letta – la commedia brillante, sentimentale, registi riconosciuti ma anche nuove proposte, film d’autore con nomi importanti, film per tutta la famiglia e film cosiddetti mainstream per tutte le età. Finalmente si torna al cinema, anche se ovviamente il 50% di capienza penalizza tantissimo, la speranza è che possa essere allargata al 100% come succede in Francia. L’abitudine di vedere serie e film a casa c’era già prima della pandemia e si è accelerata in modo esponenziale, ma la voglia di tornare in sala a godersi un film secondo me è rimasta intatta e noi ci crediamo». 

Si parte, in tempi più recenti e ormai imminenti, con Con tutto il cuore di Vincenzo Salemme, dall’omonimo spettacolo teatrale del regista e attore napoletano, in arrivo il 7 ottobre. Dal 28 ottobre sarà la volta del film con Frank Matano e Diego Abatantuono Una notte da dottore diretto Guido Chiesa, con un medico e un rider che dopo un incidente si scambieranno.

Il 7 dicembre arriverà il primo film tratto dalla pagina social satirica Il Milanese Imbruttito Mollo tutto e apro un chiringuito di Ramaya con Germano Lanzoni, Claudio Bisio e Paolo Calabresi, mentre il regista di Perfetti sconosciuti Paolo Genovese tornerà con ben due film: a Natale 2021 con Supereroi, storia d’amore tra Anna (Jasmine Trinca), fumettista anticonformista, e Marco (Alessandro Borghi), professore di fisica razionale, e nel 2022 con Il primo giorno della mia vita, con una storia corale per lui inedita e un ricco cast composto da Toni Servillo, Margherita Buy, Valerio Mastandrea, Sara Serraiocco e Giorgio Tirabassi.

Sul fronte degli autori Francesco Costabile con Una femmina, tratto dal libro di Lirio Abbate Fimmine Ribelli, sulla condizione femminile delle donne nel contesto culturale della ‘Ndrangheta, e il nuovo film di Mario Martone Nostalgia, tratto dal romanzo di Ermanno Rea e con Pierfrancesco Favino nei panni di uomo fuggito da Napoli e con nei suoi trascorsi un terribile segreto da nascondere. 

Yara di Marco Tullio Giordana, sul rapimento e l’omicidio di Yara Gambirasio, sarà poi in sala come film evento il 18, 19 e 20 ottobre e in seguito su Netflix, mentre sempre nei cinema arriverà Claudio Baglioni – In questa storia che è la mia di Luigi Antonini, film concerto registrato presso il Teatro dell’Opera di Roma e tratto dall’omonimo e ultimo album di inediti del cantautore. Costanza Quatriglio sarà invece al cinema il 29, 30 e 1 dicembre e poi su Amazon Prime Video con Trafficante di virus con protagonista Anna Foglietta, liberamente ispirato al libro della virologa Ilaria Capua. 

Foto: Getty (Elisabetta A. Villa/Getty Images; Stefania D’Alessandro/Getty Images)

Leggi anche: Il primo Natale, la commedia fantasy sulla Natività di Ficarra e Picone. La recensione

Leggi anche: Odio l’estate: la recensione del nuovo film di Aldo, Giovanni e Giacomo




Leggi la notizia completa