Giornate Professionali di Cinema di Sorrento: tutti i vincitori dei Biglietti d’Oro della 44° edizione

L’edizione 2021 delle Giornate professionali di Cinema di Sorrento ha assegnato i Biglietti d’Oro, i premi a film e personalità del mondo del cinema italiano di un’annata condizionata dalla pandemia da Covid-19 ma anche dalla voglia di ripartire alla grande.

Come di consueto l’appuntamento ha unito e accolto l’intera industria del cinema italiano coinvolgendo artisti e operatori del settore. L’evento è stato organizzato dall’ANEC (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) con la collaborazione dell’ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Digitali), il sostegno del Ministero della Cultura, del Comune di Sorrento e della Regione Campania e il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica.

A vincere il prestigioso Biglietto d’Oro per il maggiore numero di biglietti venduti della stagione è stato Eternals, ultimo film Marvel arrivato nelle sale solo da poche settimane ma in grado di totalizzare 8,1 milioni di incasso. Dietro di lui, No Time To Die della Universal, con 8 milioni, e a Dune della Warner con 7,3 milioni.

Tra i film italiani più visti, invece, al primo posto troviamo uno i Me contro Te – Il mistero della scuola incantata di Gianluca Leuzzi: uscito il 18 agosto, quando ancora la capienza delle sale era ridotto, il duo diventato celebre su Youtube è stato in grado di guadagnare 5,1 milioni di euro. Subito dietro Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto con 3,1 milioni di euro e Freaks Out per 01 Distribution. Il film di Gabriele Mainetti ha totalizzato nel corso dell’ultimo mese e mezzo 2,5 milioni di euro. Gli sceneggiatori e registi di questi 3 film hanno tutti ricevuto le Chiavi d’Oro.

Alla premiazione – presenziata da i Me contro te, Paola Cortellesi, Riccardo Milani, Sarah Felberbaum, Antonio Albanese, Giorgio Tirabassi, Aurora Giovinazzo, Nicola Guaglianone e Giancarlo Martini – c’è stato spazio anche per un Premio speciale: la miglior uscita evento è andato al film Time Is Up di Elisa Amoruso con Bella Thorne e Benjamin Mascolo. Altri riconoscimenti speciali sono andati ad Aurora Giovinazzo e Lorenzo Zurzolo come talenti emergenti e Gianluca Jodice come regista esordiente; consegnati infine anche u n premio speciale ANEC a Carlo Bernaschi e il Premio alla carriera all’ex numero 1 di Universal Italia Richard Borg.

Contestualmente, il Filming Italy Best Movie Award al Miglior Esercente è stato assegnato ieri sera al general manager di The Space Cinema Francesco Grandinetti, per il lavoro fatto durante questo anno cinematografico pieno di ostacoli e difficoltà.




Leggi la notizia completa