Guida alla riapertura estiva dei Parchi a tema 2020

L’estate è arrivata e forse si riuscirà a tornare ad una parvenza di normalità dopo questo periodo difficile per tutti. In un susseguirsi di notizie, abbiamo voluto creare un punto di riferimento, il più aggiornato possibile, su un argomento che interessa chiunque desideri poter trascorrere qualche giorno con la famiglia nei parchi di divertimento. Qui trovate una Guida alla riapertura estiva di 20 Parchi a tema disseminati tra Italia ed Europa (ma non solo),
Guida alla riapertura estiva dei Parchi a tema 2020
I parchi stanno riaprendo al pubblico e a chi è interessato serve capire quali sono le linee guida da seguire e avere informazioni e notizie certe su come comportarsi: Il parco dove siete interessati andare è aperto? Bisogna prenotare l’ingresso? Quali limitazioni ci sono? Come vengono gestiti gli assembramenti? Queste, e molte altre, sono le domande a cui abbiamo cercato di rispondere.
Qui di seguito trovate tutte le informazioni rilasciate dai parchi stessi durante periodo di lockdown fino ad oggi. ATTENZIONE però, prima di muoversi sul territorio nazionale o internazionale, bisogna sempre verificare fino all’ultimo momento prima della partenza che sia rimasto tutto immutato perché le disposizioni possono cambiare da un momento all’altro. Per esempio, Disneyland in California ha revocato la sua apertura, prevista a inizio luglio, fino a data da destinarsi; mentre Disneyland Shangai continua a tenere i battenti aperti nonostante la presenza di nuovi focolai in Cina. Senza contare che le informazioni rilasciate dai singoli parchi potrebbero venire modificate dai nuovi DPCM a livello nazionale e dai parchi stessi in qualsiasi momento.
Dopo #IoRestoACasa è tempo di tornare a giocare e a sognare in totale sicurezza per tutti.
Disneyland Paris (Francia)
LEGOLAND (Germania)
Giardini di Tivoli (Danimarca)
Galata Museo del Mare (Genova)
Acquari di Genova, Cattolica e Livorno
Gardaland Resort (Castelnuovo del Garda – Verona)
CanevaWorld (Lazise – Verona)
ZOOM (Torino)
Cinecittà World (Roma)
Roma World (Roma)
Lunafarm (Bologna)
Le Caravelle (Ceriale – Savona)
Aquaneva (Inzago – Milano)
Mirabilandia (Ravenna)
DISNEYLAND PARIS (Francia)
Disneyland Paris ha annunciato la graduale riapertura del Resort dal 15 luglio, a partire dai due Parchi, Parco Disneyland e Parco Walt Disney Studios, dall’hotel Disney’s Newport Bay Club e dal Disney Village. Inoltre, è stata programmata una graduale riapertura anche di tutti gli altri Hotel: Disney’s Hotel Cheyenne il 20 luglio, Disney’s Hotel Santa Fe il 3 agosto, Disneyland Hotel il 7 settembre. Il Disney’s Sequoia Lodge e il Disney’s Davy Crockett Ranch rimarranno chiusi durante la stagione estiva e le date di riapertura saranno annunciate prossimamente.
Sicurezza prima di tutto
La riapertura è basata su un approccio incentrato sulla sicurezza, con misure sanitarie rinforzate sia per i dipendenti che per gli ospiti. A partire da una limitazione degli ingressi giornalieri, che richiederà la prenotazione obbligatoria della visita per monitorare il flusso dei visitatori. Tutte le misure sono attuate nel rispetto delle norme di distanziamento sociale richieste dal governo. Di conseguenza, alcune esperienze come la Parata Disney Stars on Parade e lo spettacolo serale Disney Illuminations, sono al momento rimandati e ritorneranno presto. Gli incontri con i personaggi della casa di Topolino sono sospesi ma non mancherà nei parchi una nuova modalità per deliziare gli ospiti con il fantastico mondo Disney. Tutte le esperienze, tra cui le aree gioco e il face painting, sono momentaneamente indisponibili. Inoltre, il servizio FASTPASS è sospeso per permettere l’organizzazione della fila d’attesa alle diverse attrazioni. Ai Cast Members e ai visitatori, dagli 11 anni in su, è richiesta in maniera obbligatoria la mascherina all’interno di tutto il Resort Maggiori informazioni sulle misure sono disponibili su www.disneylandparis.com
LEGOLAND (Guenzburg – Germania)
LEGOland Deutschland è aperto dal 30 maggio tutti i giorni dalle 10 alle 18. L’ingresso è consentito SOLO con prenotazione anticipata (questo vale anche per i possessori di pass annuale, per  bambini di età inferiore a 3 anni o se si possiede già un biglietto), poiché il numero di visitatori è limitato (posti ridotti anche negli Hotel di LEGOland Deutschland).
Se i biglietti sono già riservati, avendo un pernottamento nel Villaggio vacanze o attraverso il tour operator LEGOLAND Holidays non bisogna fare nulla, la prenotazione è già ok.
Nel parco è obbligatorio indossare le mascherine (dai 6 anni in su) nelle aree contrassegnate (in coda, sulle attrazioni, nei ristoranti e negozi) ed è obbligatorio per le famiglie tenere almeno 1,5 metri di distanza.
Acquisto di biglietti giornalieri
L’accesso al parco è concesso solo con biglietti giornalieri con data di ingresso acquistati online poiché il numero quotidiano di ospiti è limitato. Quindi i biglietti non possono essere utilizzati in giorni diversi da quelli in cui si è prenotato. È obbligatorio inoltre munirsi di ticket gratuiti per i bambini di età inferiore ai 3 anni e per gli accompagnatori di persone con gravi disabilità. Si consiglia di prenotare in anticipo anche il posto al parcheggio per le auto.
Se avete già acquistato biglietti senza data dovete scambiarli on line con biglietti giornalieri con data di ingresso. Il periodo di prenotazione terminerà il 31 luglio nella prima fase. Una prenotazione per il giorno successivo è possibile entro e non oltre le ore 12 del giorno precedente. I biglietti riservati non possono essere restituiti o spostati in una data diversa o ad un’altra persona.
È obbligatorio prenotare il proprio ingresso anche per i possessori del pass annuale. I pass annuali, scaduti dopo il 17 marzo, sono stati automaticamente prorogati fino a 4 mesi (fino a 3 mesi a causa della chiusura più un mese a causa della limitazione di accesso). I biglietti annuali che scadono dopo l’estensione automatica tra l’8 novembre 2020 e l’apertura del parco nel 2021 saranno prorogati fino al 30 aprile 2021.
Misure di sicurezza
Tenere una distanza di almeno 1,5 metri dalle altre famiglie.
Indossare mascherine (dai 6 anni) nelle aree contrassegnate (aree di coda, attrazioni, negozi e ristoranti).
È obbligatorio disinfettare le mani nelle attrazioni selezionate prima dell’inizio della corsa mentre è facoltativo disinfettarle all’ingresso delle aree di attesa.
Si prega di attenersi alle disposizioni di comportamento igienico (tosse e starnuti nell’incavo del braccio) e di lavarsi le mani più frequentemente e più a fondo.
Oltre che nei bagni, è possibile trovare distributori di disinfettanti nei punti nevralgici del parco.
Per quanto riguarda il pagamento, è preferibile utilizzare la carta di credito, se possibile.
Ovviamente, si prega di visitare LEGOLAND in un secondo momento, in caso ci si senta male.
Cliccate qui per tutte le info sul sito ufficiale del parco
GIARDINI DI TIVOLI (Copenaghen – Danimarca)
L’8 giugno, il parco di Tivoli ha aperto con una modalità leggermente diversa rispetto al solito, prevedendo una serie di procedure sulla sicurezza a cui gli ospiti e i dipendenti devono attenersi. I cancelli aprono alle 11 (fino alle 23 dalla domenica al giovedì; fino alle 24 il venerdì e il sabato), con la stagione estiva che si protrarrà fino al 4 ottobre.
Precauzioni da seguire
Agli ospiti vengono richieste alcune precauzioni secondo le raccomandazioni delle autorità sanitarie. All’ingresso e in giardino, gli ospiti devono mantenere la distanza di sicurezza (non è specificato ma certamente almeno un metro). Tuttavia, l’app Tivoli consente agli ospiti di preparare la propria “esperienza” da casa con l’acquisto di biglietti, favorendo un accesso più facile al parco divertimenti. I visitatori in possesso del Tivoli Pass o di biglietti pre acquistati, possono utilizzare le casse self service poste all’ingresso principale.
Evitare le file
Durante la visita stessa, gli ospiti possono prenotare, tramite l’app, le giostre in modo da evitare le file. Allo stesso modo, si può ordinare cibo da asporto dai numerosi ristoranti e bancarelle nel parco. La direzione assicura che sono state intensificate le pulizie delle giostre. I dipendenti del parco a contatto con il pubblico, indossano una visiera di protezione. La direzione invita le persone provenienti da zone in cui il Covid-19 si sta diffondendo, a non visitare il parco.
Questo il link diretto alle procedure del parco.
GALATA MUSEO DEL MARE (Genova)
A Genova, Galata Museo del Mare è aperto dal giovedì alla domenica (dalle 10 alle 17). Il più grande museo marittimo del Mediterraneo, e uno tra i complessi museali più visitati della Liguria, è aperto al pubblico con tutte le misure di sicurezza per consentire una visita piacevole nel rispetto delle normative sul distanziamento sociale.
Gli amanti del mare possono quindi compiere l’esperienza di un viaggio attraverso gli Oceani e salire a bordo delle diverse imbarcazioni ricostruite a grandezza reale utilizzate da marinai e capitani dal ‘600 ad oggi. Un’esperienza che per i giovanissimi sarà “stratopica” grazie al percorso tematizzato in 15 tappe che vede il topogiornalista di Topazia, Geronimo Stilton, accompagnare i bambini alla scoperta del mare e della navigazione.
Le norme sanitarie
Il museo è visitabile in tutti e quattro i piani espositivi fatta eccezione per la sala della Tempesta. Il sommergibile S-518 Nazario Sauro rimane attualmente non visitabile, così come il GalatAcquario, in attesa di alcuni interventi di adeguamento alle nuove disposizioni sanitarie.
Per evitare eventuali code in biglietteria, il Museo invita il pubblico ad acquistare i biglietti sul sito www.galatamuseodelmare.it; in ogni caso si preferiscono pagamenti con bancomat o carta di credito. Inoltre, un’apposita segnaletica posta fuori dal Museo e all’ingresso, permette di mantenere un corretto distanziamento tra le persone (2 metri); è stato anche predisposto un accesso contingentato (la capienza massima è di 125 persone) con il supporto dello staff di accoglienza. Chi avesse un livello di febbre oltre i 37,5 gradi, non potrà accedere al museo.
Gel e mascherine
Seguendo le indicazioni igienico-sanitarie, dispenser con gel disinfettante sono a disposizione nella hall del Museo, così come a ogni piano del percorso, e si richiede di tenere la mascherina obbligatoriamente per l’intera durata della visita.
Per prepararsi ad accogliere il pubblico, inoltre, il Galata ha predisposto quotidianamente accuratissime pulizie di tutti gli spazi che vengono fruiti dai visitatori.
Per rimanere aggiornati, consultare il sito www.galatamuseodelmare.it
GLI ACQUARI DI GENOVA, CATTOLICA E LIVORNO
Dopo la fase di lockdown gli acquari di Genova, Cattolica e Livorno sono stati riaperti con misure eccezionali per garantire la sicurezza dei visitatori.
Una visita in sicurezza
Ogni struttura è stata dotata di postazioni di rilevazione della temperatura corporea prima dell’accesso, segnaletica dedicata per favorire il giusto distanziamento sociale sia in biglietteria sia di fronte alle vasche espositive, dispenser di gel igienizzante lungo il percorso. È obbligatorio indossare la mascherina per l’intera durata della visita. I gruppi familiari, inoltre, devono rispettare una distanza di 2 metri da altri gruppi. Sono previste restrizioni per l’utilizzo degli ascensori.
Cosa non si può visitare
I percorsi espositivi sono interamente fruibili, ad eccezione delle vasche tattili presenti in tutti e tre gli acquari e, per l’Acquario di Genova, della sala VR Gear e del giardino Un battito d’ali. Sono ancora sospese le visite guidate e Dietro le quinte che non consentirebbero il corretto distanziamento sociale.
Munirsi di biglietti online
Per evitare eventuali code in biglietteria, è incentivato l’acquisto dei biglietti online disponibili sui rispettivi siti internet per le sole singole strutture e non cumulativi.
Con particolare riferimento all’Acquario di Genova, è stata ridotta del 75% la capienza massima di visitatori per fascia oraria. Per prepararsi ad accogliere il pubblico, inoltre, le strutture garantiscono accuratissime pulizie di tutti gli spazi che fruiti dal pubblico.
Per informazioni aggiornate, invitiamo a consultare i siti:
https://www.acquariodilivorno.it
https://www.acquariodicattolica.it
https://www.acquariodigenova.it
GARDALAND RESORT (Castelnuovo del Garda – Verona)
Sabato 13 giugno ha finalmente riaperto Gardaland, dando così il via a una nuova fase, una ripartenza in sicurezza senza trascurare il divertimento che da sempre contraddistingue il Parco e che viene offerto ai visitatori. L’affluenza è contingentata a circa 10.000 persone al giorno.
Un protocollo mirato
Il Parco è da sempre un luogo sicuro ma, a seguito dell’emergenza sanitaria, si è reso necessario lo sviluppo di un Protocollo di Riapertura in Salute e Sicurezza che prevede alcune misure utili per tutelare la salute degli ospiti e dei dipendenti all’insegna, comunque, di relax e divertimento.
Il Protocollo di Gardaland prevede un nuovo sistema di prenotazione online (www.gardaland.it) con l’indicazione vincolante del giorno di visita per gestire il numero chiuso di visitatori; la misurazione della temperatura corporea degli ospiti e dei dipendenti prima dell’accesso al Parco; l’obbligo di indossare la mascherina per tutti i visitatori sopra i 6 anni e la fornitura dei dispositivi di protezione ai dipendenti; sanificazione continua delle aree comuni e delle attrazioni dopo ogni giro; proibizione di alcuni posti a sedere delle attrazioni per favorire il distanziamento sociale. Per venire incontro ai visitatori più fidelizzati, tutti gli abbonamenti del 2020 saranno validi anche per la stagione 2021.
Un’App con molte novità
Una novità molto importante nell’ambito del distanziamento è poi l’utilizzo di nuove tecnologie come l’App per prenotare le attrazioni che permette di partecipare ad una coda virtuale, riducendo così i tempi di permanenza in fila e gli eventuali assembramenti. Con l’app QODA è possibile anche  prenotare il proprio posto nei ristoranti del Parco. Tutte le attività ricreative avvengono, comunque, con modalità di massima sicurezza per garantire la totale tranquillità delle famiglie.
Gli hotel
Per completare l’offerta di divertimento sicuro, sono aperti anche Gardaland Hotel e Gardaland Adventure Hotel, interamente tematizzato. Come nel Parco, il protocollo garantisce un soggiorno in totale sicurezza attraverso i dispositivi di protezione individuale, l’igienizzazione e il necessario distanziamento sociale. I locali vengono sanificati non solo con prodotti certificati ma anche con il trattamento finale all’ozono in ogni camera. Presso il Tutankhamon Restaurant, il servizio è stato ripensato per garantire un’esperienza culinaria sicura e piacevole. Colazione, pranzo e cena sono solo su prenotazione.
Qui di seguito trovate il link inerente alle norme di sicurezza: www.gardaland.it/it/divertimento-in-sicurezza/
Vi ricordiamo che il LEGOLAND Water Park di Gardaland non verrà inaugurato prima del 2021 proprio a causa dell’emergenza Coronavirus. Info: www.legolandwaterparkgardaland.it
CANEVAWORLD RESORT (Lazise – Verona)
Sono aperte al pubblico tutte le attività di Canevaworld Resort (gli orari variano a seconda del calendario), che includono i due parchi tematici Movieland – The Hollywood Park e Caneva – The Aquapark, nonché i ristoranti Medieval Times, Rock Star Restaurant e la novità Safari Pizza. Le famiglie sono tornate a divertirsi sulle attrazioni uniche di Movieland, fra gli scivoli acquatici e le piscine di Caneva o cenando in uno degli originali ristoranti tematici, ma sempre con un occhio di riguardo speciale alla sicurezza: dalla grande superficie dei parchi, che da sola contribuisce a garantire il distanziamento interpersonale, a scrupolosi e funzionali protocolli di sicurezza, tutto è stato organizzato per permettere agli ospiti di trascorrere le proprie giornate in totale spensieratezza.
Uno sguardo ai regolamenti
Grande attenzione quindi ai nuovi regolamenti che prevedono: obbligo di utilizzo della mascherina all’arrivo presso le strutture di Canevaworld; misurazione della temperatura corporea; numero di ingressi contingentati con pre-acquisto dei biglietti in formato elettronico o prenotazione (per abbonamenti o biglietti già in possesso) per garantirsi l’accesso nella giornata prescelta.
Segnaletica mirata
Sono presenti postazioni di gel igienizzanti dislocate in vari punti strategici per garantire una corretta e frequente sanificazione delle mani. Gli ospiti possono seguire una segnaletica specifica che garantisce il distanziamento interpersonale nei parchi, nelle code delle attrazioni, nei punti ristoro, nelle arene degli spettacoli e dove risulti necessario regimentare potenziali assembramenti di persone. Ovviamente, viene programmata una sanificazione intensificata di tutti gli ambienti e delle strutture.
Intrattenimento per tutti
La stagione 2020 porta con sé anche numerose novità che vanno ad incrementare la già ricca offerta di intrattenimento di tutto il Resort. A Movieland, ad esempio, la nuova area tematica Space introduce il tema dei viaggi spaziali con differenti esperienze per tutta la famiglia mentre una nuova arena ospita, per la prima volta in Italia, un avventuroso spettacolo dedicato al mito di Medusa. A Caneva sarà disponibile Miss Betty, una divertente e colorata imbarcazione in balia delle onde che farà divertire tutta la famiglia. I nuovi calendari, nonché le procedure di acquisto e altre informazioni utili per pianificare la propria giornata, sono disponibili sul sito www.canevaworld.it.
Bioparco ZOOM (Torino)
Sono aperti da alcune settimane i cancelli del bioparco ZOOM a Torino (sabato e domenica dalle 10 alle 22; dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18.30). Le misure di sicurezza adottate fin dall’ingresso si stanno rivelando efficaci e anche i visitatori collaborano in modo attivo nel rispetto di un comportamento in linea con le indicazioni di sicurezza, indossando la mascherina, sottoponendosi a misurazioni della temperatura corporea a campione, mantenendo il corretto distanziamento e non creando assembramenti.
Ingressi scaglionati
Gli ingressi sono scaglionati su più fasce orarie e regolati da un numero chiuso giornaliero definito grazie all’acquisto di biglietti on line e alle prenotazioni (fortemente consigliate), che possono essere spostate fino alla mattina stessa qualora si riscontri la sintomatologia tipica del virus, e che permettono al parco di controllare gli ingressi.
Photo by Stefano Guidi/Getty ImagesL’offerta in piscina
La visita al Bioparco è quella di sempre; gli habitat e tutti gli animali che li abitano sono ancora lì, ad accogliere i visitatori nel periodo dell’anno più bello con la natura rigogliosa, il cielo azzurro e il sole caldo. Le zone dedicate alle due piscine – Malawi Beach & Bolder Beach – sono state oggetto di rimodulazione degli spazi e della loro fruizione per adeguarsi alle nuove disposizioni governative: gli ingressi alle aree sono contingentati, tra ogni lettino ed ombrellone sulle spiagge (che si consiglia di prenotare online prima della visita) viene assicurato 1 metro e mezzo di distanza e nei prati destinati a solarium si garantisce uno spazio di 14mq. Inoltre, vengono sanificate al termine di ogni utilizzo tutte le commodities (sdraio, armadietti, lettini, ombrelloni, spogliatoi) ed è stato incrementato il numero degli assistenti bagnanti con il compito non solo di vigilare sulla sicurezza degli ospiti, ma anche di supervisionare gli ingressi in acqua ed evitare assembramenti. Sulle spiagge, presso i solarium e in acqua non è necessaria la mascherina, come definito per legge ma non si può effettuare attività di snorkeling.
Photo by Stefano Guidi/Getty ImagesBar e ristoranti
Per quanto concerne bar e punti ristoro, è stato rivisto il processo di vendita e sono state modificate le disposizione dei tavoli. È inoltre possibile prenotare già al proprio arrivo il tavolo o il menù da asporto. Per informazioni: www.zoomtorino.it
CINECITTA’ WORLD (Roma)
Anche Cinecittà World – Il Parco divertimenti del cinema e della Tv ha riaperto i suoi spazi e ripreso la sua attività di intrattenimento ed eventi. In generale, i grandi parchi a tema sono luoghi all’aperto, con alti standard di sicurezza, sanificati regolarmente, che aprono grazie ai controlli e alle certificazioni dalle competenti autorità, incluso quelle sanitarie.
Cosa fa Cinecittà World?
Il parco garantisce l’accesso agli abbonati e ai possessori di biglietti online fino ad un massimo di un ospite ogni 15 mq. Si invita ad acquistare i biglietti online su www.cinecittaworld.it. Cinecittà World si riserva il diritto di non vendere biglietti in cassa, a tutela degli ospiti già presenti. La direzione invita i visitatori ad utilizzare il cellulare per ogni acquisto e ha reso disponibili sul sito tutti i prodotti e servizi come biglietti, menù food, parcheggio, navetta, saltacoda, feste di compleanno etc. In questo modo si evitano contatti fisici con lo staff, i contanti e le casse. Al momento vige l’obbligo di mascherina (il parco dispone di mascherine protettive monouso anche per gli ospiti in caso di necessità).
Distanze e sanificazione
Durante le visite vanno rispettate le distanze nel parco di minimo 1 metro. Si può stare vicini a familiari, amici e conviventi ma bisogna stare a distanza dagli altri ospiti. Il parco si riserva di allontanare eventuali clienti che non rispettino il regolamento. Cinecittà World pulisce e sanifica con appositi prodotti, più volte al giorno, aree comuni, ristoranti e attrazioni e nel parco si trovano distributori di igienizzante per le mani. I dipendenti indossano i DPI previsti dalla legge mentre l’aria condizionata all’interno dei luoghi chiusi del Parco è stata preventivamente disattivata a scopi precauzionali.
Le attrazioni
Tutte le attrazioni (a parte VR – Realtà Virtuale, Giocarena e Teatri) sono aperte e disponibili ma si consiglia di consultare il Menù attrazioni per i dettagli e gli aggiornamenti. Gli operatori sono a disposizione dei visitatori che hanno bisogno di prendere posto o entrare nelle attrazioni, stando vicini a familiari, amici e conviventi ma distanziati dagli altri ospiti. L’area acquatica AquaWorld è regolarmente aperta: si possono utilizzare i lettini senza limitazioni tra familiari, amici e conviventi. I lettini degli altri ospiti sono distanziati a 1,5 mt ma l’accesso alle piscine è consentito fino ad un numero di ospiti contingentato, calcolando in media uno spazio di 4 mq a persona.
Cinecittà World oggi conta più di 40 attrazioni, 7 aree a tema e 6 spettacoli live al giorno. Tra le novità, dal 10 luglio ha aperto Roma World (si veda di seguito), un parco che riporta gli ospiti indietro nel tempo di 2000 anni per vivere un’esperienza unica. Per informazioni su biglietti e calendario eventi, consultare il sito www.cinecittaworld.it
ROMA WORLD (Roma)
Anche in questi tempi difficili Cinecittà World non si è fermata e ha preparato il nuovo parco a tema, Roma World, che dal 10 luglio riporta gli ospiti indietro nel tempo, regalando la possibilità di vivere una giornata, immersi nella natura, come duemila anni fa, in un vero villaggio – accampamento delle legioni Romane.
Nel parco l’ospite può ritrovare il vero contatto con la natura: vestire, mangiare e dormire come gli antichi romani, diventare gladiatore, fare shopping tra le bancarelle dell’antico mercato, correre sulle bighe di Ben Hur, immergersi nel bosco e vivere un’esperienza unica nei cinque ettari di campagna romana lungo i quali si distende Roma World. Gli appassionati di cinema non rimarranno delusi dalla possibilità di visitare lo spettacolare set di Ben Hur, dal film kolossal del 1959 pluripremiato con ben 11 Oscar fino alla versione remake del 2016; la corsa delle bighe è e rimane una delle scene leggendarie della storia del cinema: ogni 30’ partendo dal villaggio sarà possibile visitare il set e salire sulla biga per provare l’emozione della corsa nella spettacolare Arena. Naturalmente il Parco è aperto in sicurezza secondo le disposizioni seguite in generale a Cinecittà World. In ogni caso, biglietti e dettagli di Roma World sono disponibili sul sito www.romaworld.com
LUNAFARM (Bologna)
Dal 3 luglio ha aperto i battenti il luna park bolognese a tema contadino, situato presso FICO Eataly World, con un’offerta pensata per dare a tutti i bambini e alle famiglie la possibilità di divertirsi senza pensieri (orari: giovedì, dalle 14 alle 19; venerdì, dalle 14 alle 20; sabato, dalle 11 alle 21; domenica, dalle 11 alle 20).
Le disposizioni per le visite
A Luna Farm il numero di presenze contemporanee nel parco viene contingentato, idem sulle attrazioni; oltre a sanificazioni periodiche, ogni giorno si procede a ripetute pulizie e disinfezione con particolare attenzione alle superfici di contatto comune. Agli ospiti si consiglia di acquistare i biglietti online prima di recarsi al Parco e, per chi ha più di 6 anni, bisogna portare con sé e indossare sempre la mascherina. Si richiede di mantenere un metro di distanza a chi non appartiene allo stesso nucleo familiare; chi avesse più di 37,5 di febbre, non potrà accedere a Lunafarm. Per tutte le altre regole e per aiutare la clientela a rispettarle senza difficoltà, è stato previsto un sistema di segnaletica orizzontale e verticale che accompagna i visitatori in piena scurezza nella loro esperienza. Non si può consumare cibo ai banconi di bar e punti di ristoro ma direttamente ai tavoli, nei posti segnalati.
Per informazioni, www.lunafarm.it
 
Parco Acquatico LE CARAVELLE (Ceriale – Savona)
Il parco acquatico de “Le Caravelle” c’è. A partire dall’1 luglio (tutti i giorni dalle 10 alle 18.30) quella che è senza ombra di dubbio una delle più importanti attrattive turistiche della provincia di Savona e della Liguria ha riaperto le proprie porte, pronta ad accogliere grandi e piccini ed offrire loro una giornata di svago e divertimento “Senza pensieri”, come recita lo slogan di quest’anno.
Tintarella garantita (con distanziamento)
Proprio per evitare assembramenti, si è deciso di sospendere tutti gli spettacoli e le attività dell’Acquadance. La celebre “Piscina ad onde”, vero e proprio simbolo del parco con i suoi 2.500 metri quadrati di superficie, resterà aperta ma con una capienza leggermente ridotta rispetto al solito. I lettini dovranno rispettare un distanziamento minimo, ma saranno comunque a totale disposizione di chi vorrà abbronzarsi e rilassarsi sotto il sole. E un certo distanziamento sociale (un metro, a meno che non si faccia parte dello stesso nucleo familiare) dovrà essere rispettato anche da chi si metterà in fila per godere delle varie attrazioni (gli 80mila metri quadrati del parco sono stati “tappezzati” di bollini colorati proprio per aiutare a mantenere la distanza di un metro).
Cosa fare con le mascherine
Gli ospiti non sono obbligati ad usare costantemente la mascherine, se non quando accedono a spazi chiusi o non possono mantenere l’ormai noto “distanziamento sociale”. Come sempre, la pulizia e l’igiene di piscine ed attrazioni è garantita dall’uso di cloro, un efficace virucida in grado di eliminare ogni traccia di virus e, soprattutto, di coronavirus. Si invita, ovviamente, a non visitare il parco se si presentano sintomi influenzali e a optare per l’acquisto di biglietti on line. Per informazioni: www.lecaravelle.com
AQUANEVA (Inzago – Milano)
Aquaneva & Crazy Park, hanno elaborato un articolato piano di apertura per la stagione 2020 con l’obiettivo di garantire alla clientela il massimo della tutela e del servizio. Il parco rimarrà aperto fino al 27 settembre (apertura cancelli ore 9; chiusura dalle 18.30 alle 20). Sono state adottate diverse misure di sicurezza.
Misure ad hoc
Il Parco è stato diviso in diverse zone di attività, allo scopo di separare i diversi servizi e favorire una capienza effettiva delle aree, garantendo il pieno rispetto della distanza sociale previsto per il contrasto al Covid-19. Nel parco è presente una segnaletica orizzontale e verticale al fine di garantire il distanziamento in aree di concentrazione della clientela (accesso a zone del parco, accesso alla biglietteria, ai servizi, all’uscita…). Per quanto riguarda la prevenzione, è previsto l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale da parte di tutti i dipendenti e la distribuzione di kit di igienizzazione all’accesso del parco; sono stati predisposti sistemi di protezione e barriere in aree dedicate all’accoglienza della clientela. Non manca un sistema di cartellonistica per indicare ai visitatori le procedure e le regole da seguire.  
Capienza ridotta e percorsi a senso unico
L’ingresso al parco è stato regolamentato tramite un sistema di prenotazione e acquisto online. Inoltre, la capienza giornaliera della struttura è stata ridimensionata al fine di garantire l’adeguato distanziamento sociale e limitare la possibilità di assembramento; a tale scopo è stato introdotto un orario flessibile di apertura e chiusura del parco.
Da segnalare anche la creazione di percorsi a senso unico per entrare ed uscire dalle diverse zone del parco, in modo da evitare flussi incrociati. Ai visitatori vengono forniti braccialetti identificativi, al fine di garantire il controllo della distribuzione degli ospiti all’interno delle zone del parco.
Linee guida per i ristoranti
Per quanto riguarda la ristorazione, vengono applicate le linee guida delle autorità competenti sia per quanto riguarda la somministrazione di alimenti e bevande che per quanto concerne la disposizione dei tavoli con implementazione del servizio di asporto e consegna alla postazione al fine di evitare possibili assembramenti presso le casse dei punti vendita. Le attività di intrattenimento si svolgono unicamente in aree all’aperto con regolamentazione degli accessi alle tramite sistema di prenotazione e indicazione di una capienza massima, al fine di evitare assembramenti. Tutti i dettagli, prezzi, regolamento e promozoni, sul sito www.aquaneva.it
MIRABILANDIA (Ravenna)
Da quando Mirabilandia ha riaperto le sue porte, tutti i giorni dalle 10 alle 22 gli appassionati del Parco divertimenti più grande d’Italia possono godere di 12 ore di puro divertimento.
Un parco a misura di smartphone
Tutte le misure richieste per la ripartenza sono state adottate: nuove modalità di fruizione delle attrazioni, regolamentazione degli ingressi e delle singole file, sanificazioni, obbligo di indossare mascherine nelle attrazioni e nelle aree al chiuso, distanziamenti all’interno del Parco, organizzazione degli spettacoli e accesso a punti ristoro e shop. Per evitare assembramenti, sono incentivate le prenotazioni online e l’uso di percorsi diversificati per segnalare i corretti spostamenti. Per prenotare il proprio turno nei punti ristoro, negli shop e anche nei simulatori dell’area Ducati World, Mirabilandia sperimenterà l’uso dell’app Qoda – totalmente gratuita e scaricabile da AppStore e Play Store – che riduce i tempi di permanenza in attesa creando una fila virtuale. L’utilizzo è semplice: una volta scaricata sul proprio smartphone, basterà scansionare il QR code all’ingresso per mettersi virtualmente in coda. Un sms o una notifica push sul telefono avviserà l’utente quando il proprio turno si sta avvicinando così da non perdere neanche un minuto di divertimento.
Gli show
Le novità della stagione 2020 prevedono una nuovissima programmazione degli show. Allestimenti delle grandi occasioni al Pepsi Theatre dove arriva, per la gioia di adulti e piccini, la magia del musical “Il Mago di Oz”. Immancabile l’appuntamento con lo stunt show più acclamato d’Europa, “Hot Wheels City: la nuova sfida”, che da sempre “elettrizza” i visitatori. Nella stunt arena la programmazione quotidiana di questo spettacolo garantisce a tutti di assistere allo show in totale sicurezza. Ad allietare gli ospiti in piazza della Fama ci saranno anche gli spettacoli “Hook Rock”, per farsi travolgere dall’onda rock del famoso pirata e dei suoi amici, e “The Wild West Show” con atmosfere Far West dove due ladri saranno smascherati dalle ballerine del saloon.
Per tutte le offerte e le informazioni, si suggerisce di visitare l’area dedicata del sito di Mirabilandia: www.mirabilandia.it
MIRABEACH (Ravenna)
L’apertura del parco acquatico Mirabeach (Mirabilandia) è rimandata al 2021.
Info: www.mirabeach.mirabilandia.it
L’articolo Guida alla riapertura estiva dei Parchi a tema 2020 proviene da Best Movie.




Leggi la notizia completa