La rivelazione shock di Demi Moore: «A 15 anni mia madre mi ha venduta a un uomo per 500 dollari»

Violentata a 15 anni da un uomo che aveva tre volte la sua età. È la sconvolgente rivelazione che l’attrice Demi Moore ha affidato alle pagine della sua autobiografia, Inside Out, dove si è messa completamente a nudo raccontando i dettagli più intimi del suo passato.
Ma non è tutto. Perché sarebbe stata proprio sua madre a permettere che questo accadesse, portandola appositamente in un bar al solo scopo di farla notare dagli uomini presenti. E uno di loro lo fece, offendo 500 dollari alla donna in cambio di sua figlia, per una notte. L’attrice ha anche aggiunto che il suo stupratore le chiese cosa si provasse ad “essere vendute dalla propria madre”, e che si sentì “obbligata” a fare quanto l’uomo le chiedeva, perché a quel punto era “quello che lui si aspettava”.
Demi Moore spiega che all’epoca sua madre aveva seri problemi di alcolismo, tanto che più volte arrivò a tentare il suicidio. Durante una sua apparizione al programma Good Morning America, è tornata a parlare dell’argomento, aggiungendo:
«Per me si è trattato di stupro e di un devastante tradimento. Nel profondo del mio cuore, no, non credo che sia stata una transazione così semplice per lei. Ma in ogni caso gli ha dato l’accesso a me, mettendomi in pericolo.»
Fonte: Inside Out, GMA
Foto: Getty
L’articolo La rivelazione shock di Demi Moore: «A 15 anni mia madre mi ha venduta a un uomo per 500 dollari» proviene da Best Movie.




Leggi la notizia completa