Locandine eccessive? Film e serie tv che hanno fatto infuriare il pubblico con poster offensivi o scandalosi

Quelle relative alle locandine considerate eccessive per presenza di contenuti “impropri e offensivi”, sono forse tra le più frequenti polemiche legate al mondo del cinema. Il poster è infatti il contatto più diretto tra pubblico e film: un tipo di pubblicità che, trovandosi nelle strade, fuori e dentro le sale o nelle riviste, finisce inevitabilmente sotto gli occhi di tutti, ad inclusione di bambini o persone più impressionabili.

POTETE SFOGLIARE LA GALLERY CLICCANDO L’ALLEGATO ALLA FINE DEL TESTO

Rispettare determinati criteri è quindi una delle prime regole per un poster cinematografico; anche se, spesso e volentieri – che sia per creare scalpore o in buonafede – i poster finiscono per incappare nella censura o per imbattersi in polemiche forse fin troppo esagerate. E il caso più recente è al 100% italiano e proprio legato ad un titolo che ha fatto il suo debutto su Netflix negli ultimi mesi. Se volete scoprire di cosa si tratta, allora godetevi la nostra gallery in calce alla notizia, con i 17 esempi più clamorosi! 

Se la gallery “Locandine eccessive” vi è piaciuta, allora vi consigliamo di leggere anche: 

Errori al cinema: le clamorose sviste nei poster dei film che non avevate mai notato

10 attori bambini che hanno ribaltato l’immagine da bravi ragazzi con ruoli estremi e trasgressivi

Quel personaggio è offensivo! 13 film i cui protagonisti hanno fatto infuriare il pubblico

Cinecomic horror: 13 scene nei film di supereroi che ci hanno fatto letteralmente venire i brividi

Coinquilini a Hollywood: 13 coppie di attori che hanno vissuto… sotto lo stesso tetto!

10 film che avrebbero dovuto essere vietati ai minori e “incredibilmente” non lo sono stati

11 film che gli esercenti non hanno assolutamente voluto proiettare nelle loro sale




Leggi la notizia completa