LUCA AVALLONE – Prossimamente al cinema con due film

Luca Avallone, occhi cristallini come il mare e un sorriso che sa conquistare grandi e piccini è campano d’origine, milanese di nascita e romano d’adozione.

Classe 1990, inizia la sua carriera giovanissimo ne La Melevisione, programma per bambini trasmesso da Rai Yoyo dove interpreta un principe 2.0: divertente, simpatico e un po’ goffo. L’esordio in prima serata avviene con la regia di Cinzia TH Torrini in “Un’altra vita”, la serie tv di 6 puntate record di ascolti in onda su Rai 1, dove come coprotagonista interpreta il bell’aviere Riccardo Raimondi, ruolo che gli conferisce il premio Oscar dei Giovani 2015 in Campidoglio. Nello stesso anno, insieme alla sua compagnia, è vincitore del premio Attilio Corsini presso il teatro Vittoria di Roma per lo spettacolo Coriolano, diretto da Simone Ruggiero, nel ruolo di Coriolano. Nell’ambito cinematografico, Luca Avallone ha partecipato al film italofrancese Hannah di Andrea Pallaoro, presentato in concorso ufficiale a Venezia 74, accanto a Charlotte Rampling vincitrice della Coppa Volpi e nel film di Ridley Scott “Tutti i soldi del mondo”.

Numerosi sono i progetti che Avallone ha in cantiere. Prossimamente, infatti, sarà nelle sale cinematografiche con due film “Un fiore perEnne” di Tonino Abballe ed Erika Marconi (dal 3 maggio 2018) e “Le grida del silenzio” diretto da Alessandra Carlesi (dal 10 maggio 2018).

Ma i progetti non finiscono qua. A breve, infatti, sarà tra i protagonisti del cortometraggio “L’Albero delle scarpe”, di Sebastian Maulucci selezionato al Festival di Cannes nella sezione Short Film Corner.




Leggi la notizia completa