New Mutants: oltre il 50% del film potrebbe essere rigirato. Divergenze tra Fox e Josh Boone?

La notizia è arrivata stamattina: sia X-Men: Dark Phoenix che New Mutants sono state rinviate dalla 20th Century Fox, con il primo che da novembre 2018 uscirà direttamente a febbraio dell’anno dopo, e il secondo slittato di ulteriori 6 mesi passando da febbraio ad agosto 2019.
A svelarci il motivo di questi cambiamenti, adesso, è Collider: stando al sito, infatti, Dark Phoenix ha semplicemente avuto qualche difficoltà nel programmare i propri reshoot a causa dei numerosi divi presenti a bordo del cinecomic, mentre la ragione dello spostamento di New Mutants sarebbe invece un tantinello più complicato; a quanto pare il film è già stato mostrato al pubblico durante i consueti test screening e l’accoglienza nei suoi confronti è stata pure positiva, ma i piani alti della major vorrebbero che l’avventura risulti ancora più horror e spaventosa! Dal canto suo, Boone avrebbe già consegnato una versione bella che finita del film, ma questa non avrebbe soddisfatto pienamente i vertici, i quali hanno ordinato di accentuare maggiormente l’identità orrorifica dell’opera. Ebbene, secondo gli informatori di Collider, nei prossimi mesi oltre il 50% del film potrebbe essere rigirato! Una cosa, questa, che starebbe pure creando un certo screzio tra Boone e la produzione…
Insomma, che ne pensate in proposito? Non essendoci conferme ufficiali, prendete chiaramente la news con le dovute pinze!
Fonte: Collider
L’articolo New Mutants: oltre il 50% del film potrebbe essere rigirato. Divergenze tra Fox e Josh Boone? proviene da Best Movie.




Leggi la notizia completa