Note di regia di "Franca. Chaos and Creation"

Quando mio padre è morto, mi sono reso conto che mia madre era tutto quello che mi restava. Volendo istaurare una connessione più profonda, ho girato la telecamera su di lei e l’ho usata come mezzo per esplorare il nostro rapporto, in un modo nuovo, e per dare voce alle domande che non avevo mai fatto prima.
Volevo capire le sue scelte personali, avere un accesso privilegiato al mondo della moda attraverso la sua esperienza e condividere i momenti più importanti della sua rivoluzionaria carriera.
Questo film, che ho completato in quattro anni, è tanto un testamento alla sua storia, quanto un atto d’amore.

Francesco Carrozzini




Leggi la notizia completa