Rasoulof, orso d’oro alla Berlinale, rischia il carcere: appello per la sua libertà del cinema europeo

La vittoria al Festival di Berlino 2020 non ha cambiato l’accanimento del regime iraniano contro Mohammad Rasoulof che è stato convoncato per scontare un anno di prigione.




Leggi la notizia completa