Robert Pattinson: l’ex FKA twigs svela i retroscena da incubo della loro love story

FKA twigs è tornata a parlare di recente della sua relazione con Robert Pattinson e del razzismo che ha dovuto affrontare a causa dei fan dell’attore. I due si sono incontrati nel 2014 (a presentarli fu l’amica comune Sienna Miller), non molto tempo dopo la rottura dell’ex divo di Twilight con Kristen Stewart, per poi separarsi tre anni dopo, nel 2017, dopo tre anni di convivenza.

«È stato davvero, davvero orribile e penso che sia stato in un momento in cui mi sentivo come se non potessi davvero parlarne – ha detto l’attrice, cantante e ballerina 33enne, il cui vero nome è Tahliah Debrett Barnett, in un’intervista radiofonica – Non so se sia stato a causa della mia età o del clima sociale o del fatto di essere nera, di Cheltenham e di una famiglia a basso reddito, e di dover lavorare davvero il doppio in tutto ciò che faccio per ottenere un posto a tavola».

FKA twigs ha detto di aver lavorato instancabilmente per avere successo, ma ciò non è bastato a impedirle di diventare il bersaglio dell’odio della rete: «La gente mi ha chiamato con i nomi più offensivi, ignoranti e orribili del pianeta. Era il loro Principe Azzurro bianco e penso che pensassero che avrebbe dovuto assolutamente stare con qualcuno di bianco e biondo e non con me. Diciamo che se indossassi un vestito rosso, vedrebbero una scimmia con un vestito rosso e se fossi in bicicletta vedrebbero una scimmia in bicicletta».

«Ricordo solo che ha avuto questo enorme effetto dismorfico su di me da circa sei mesi a un anno, nel quale ogni volta che vedevo le mie foto pensavo, “Accidenti, sembro una scimmia e la gente dirà che sembro come una scimmia, quindi ho bisogno di provare davvero a nascondere questa personalità da scimmia che ho” – confessa l’arista – È essenzialmente bullismo e ti colpisce psicologicamente. È davvero triste».

In un’intervista con Howard Stern nel luglio 2017, quando i due stavano ancora insieme, Pattinson ha definito FKA twigs come una musicista piena di talento e ha parlato del lato tossico del fandom riguardo ai commenti razzisti diretti contro di lei. «Diventano così dipendenti dal voler solo causare dolore e ancora dolore a qualcuno. È una delle cose più difficili da affrontare. È un nemico senza volto».

FKA twigs, che alla fine del 2020 ha accusato Shia LaBeouf di abusi, ha anche discusso di come il pubblico abbia reagito in modo diverso alla sua figura quando ha iniziato a uscire con Pattinson: «La gente pensava che avessi un aspetto piuttosto strano, fino a quando un maschio bianco non ha convalidato la mia bellezza – ha detto al Guardian nel 2019 – È frustrante e ancora non lo accetto».

Foto: Getty (Matt Winkelmeyer/Getty Images)

Fonte: Insider

L’articolo Robert Pattinson: l’ex FKA twigs svela i retroscena da incubo della loro love story proviene da Best Movie.




Leggi la notizia completa