Robin Williams, virale il provino di un attore per un biopic: vi farà commuovere o infuriare [VIDEO]

È diventato virale nelle scorse ore il test video dell’impersonificatore di Robin Williams, Jamie Costa. Dal 2014 l’attore, regista, produttore, doppiatore e comico americano è celebre per la sua imitazione del compianto attore idolo di milioni di spettatori, ma la reazione a questo video potrebbe essere ambigua.

Costa ha condiviso sul suo profilo una scena test footage dal titolo “Robin“, per quella che sembra una candidatura per un eventuale biopic sulla vita dell’attore scomparso proprio 7 anni fa. 5 minuti in cui sembra effettivamente di rivedere muoversi e parlare la star di Jumanji, Mrs. Doubtfire, Insomnia, Will Hunting e decine di altri grandi titoli.

La scena è ambientata il 5 marzo 1982 in un camerino della Paramount: il dialogo è tra Robin Williams e Pam Dawber (interpretata qui da Sarah Murphree), la co-star della serie Mork and Mindy e affronta uno dei momenti più duri della vita dell’attore, ovvero la notizia della morte dell’amico John Belushi.

QUI IL TEST VIDEO DI JAMIE COSTA SU ROBIN WILLIAMS:

La gamma di emozioni messa in scena da Jamie Costa è notevole: si passa dalla caotica follia comica alla più profonda tristezza, tutti aspetti della personalità di Robin Williams che abbiamo potuto vedere molte volte all’opera, prima della sua morte. Alla fine della scena, questo Robin decide di tornare sul palco e continuare a fare quello che sapeva fare meglio, ovvero portare gioia e un sorriso in cui lo guardava.

Il video di Costa mette di fronte ad un aut-aut emotivo inevitabile: da un lato è innegabilmente magnifico lo sforzo dell’impersonificazione e qualora venisse realizzato un biopic sulla vita di Robin Williams lui sarebbe senz’altro la persona giusta per interpretarlo; dall’altro, pensare di mimare il genio dell’attore che ha deciso di suicidarsi a 63 anni dopo aver scoperto da poco tempo di essere affetto dalla malattia di Parkinson, sembra quasi un’eresia.

Si sfocia nel campo dell’uncanney valley effect, quella sensazione di familiarità e piacevolezza di solito associata a robot e automi antropomorfi che cercano di essere quanto più somiglianti alla figura umana. L’estremo realismo di Jamie Costa è al tempo stesso attraente e alienante, fa commuovere ma provoca anche un senso di repulsione.

Sono tantissimi i commenti al video di chi ora vorrebbe davvero un biopic su Robin Williams. Solo l’anno scorso è uscito un commovente documentario sugli ultimi giorni di vita dell’attore, dal titolo Robin’s Wish. 

Voi cosa ne pensate? Vorreste vedere Jamie Costa in un film dedicato alla vita della compianta star del cinema e della comicità? Fatecelo sapere nei commenti.

Foto: Peter Kramer/Getty Images




Leggi la notizia completa