Strollica a Cinecittà

Strollica di Peter Marcias è tra le animazioni in cartellone a Cinecittà dal 26 dicembre al 7 gennaio 2018. Pensata da Istituto Luce e Cinecittà si Mostra, la rassegna vuole essere un omaggio ai grandi autori dell’animazione italiana.

Dallo storico La rosa di Bagdad del 1949 al mediometraggio-gioiello La lunga calza verde del 1961 di Roberto Gavioli, dai lavori di animazione di Gianini e Luzzati come Il flauto magico del 1978, a una pietra miliare come West & Soda di Bruno Bozzetto fino ai più recenti L’Arte della felicità; Lo Steinway; e alle ultimissime uscite Gatta Cenerentola; Strollica; Pipì, Pupù, Rosmarina in Il Mistero delle note rapite.
Un’occasione per riscoprire il film d’animazione italiano e alcuni dei suoi autori che hanno saputo confrontarsi con linguaggi innovativi e sperimentali. La rassegna si chiude con un omaggio a Osvaldo Cavandoli con la proiezione de La linea, la serie animata per la Rai del 1969. Un’iniziativa per bambini e famiglie, che vedrà durante tutti i giorni della rassegna laboratori e attività speciali a cura del Dipartimento Educativo di Cinecittà si Mostra. Progetto a cura di: Barbara Goretti, Serena Giulia Della Porta in collaborazione con “Senza titolo” Progetti aperti alla cultura.
In programma di Marcias anche il precedente Il mio cane si chiama vento, Strollica che in sardo significa “persona lunatica, che parla tanto” tallona con grazia di tratto, empatia poetica e musiche splendide (di Chiara Effe) una bambina nella relazione con una pala eolica: buona o cattiva, come è questa pala? Delicato, struggente, grande e piccino insieme, Strollica conferma il senso di Marcias per l’animazione, ovvero una tensione esistenziale ad altezza bimbo, un afflato umanista senza età, un disegno emotivo. Non perdetelo.
LE ANIMAZIONI IN RASSEGNA:
–       1949  La rosa di Bagdad  (Anton Gino Domeneghini)
–       1961  La lunga calza verde (Roberto Gavioli)
–       1965  West & Soda (Bruno Bozzetto)
–       1967/1986 I cinque Lionni (Giulio Gianini e Leo Lionni)
–       1969  La Linea  (Osvaldo Cavandoli)
–       1978  Il flauto magico (Giulio Gianini e Emanuele Luzzati )
–       1996  La freccia azzurra (Enzo D’Alò)
–       2013  L’arte della felicità (Alessandro Rak)
–       2015  Il mio cane si chiama vento (Peter Marcias)
–       2016   Lo Steinway (Massimo Ottoni)
–       2017   Pipì, Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle note rapite (Enzo D’Alò)
–       2017  Gatta Cenerentola  (Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone)
–       2017   Strollica  (Peter Marcias)

L’articolo Strollica a Cinecittà sembra essere il primo su Cinematografo.




Leggi la notizia completa