Super Mario, Chris Meledandri definisce il film animato “un compito molto ambizioso”

Durante la promozione di Il Grinch e in seguito al lancio del trailer del secondo capitolo di Pets, il presidente di Illumination Entertainment Chris Meledandri si è lasciato sfuggire un update sulla lavorazione del film di Super Mario.
Ebbene sì, come confermato circa un anno fa, lo studio che ci ha regalato Cattivissimo Me e i Minions aggiungerà presto alla sua squadra di personaggi anche il mitico idraulico coi baffetti della Nintendo, per quello che sarà senza dubbio un evento cinematografico molto atteso.
Ecco come Illumination sta lavorando per portare sul grande schermo questo personaggio così iconico…
Sul precedente adattamento di Super Mario
Il gioco Nintendo sui due fratelli idraulici che devono salvare la principessa Peach dal malvagio Bowser è stato già adattato per il cinema nel 1993, ma con scarsi risultati. Meledandri in realtà si dichiara contento di dover ricominciare da capo, senza dover tenere troppo conto di un eventuale successo precedente: “Mi piace che non sia stato un bel film la prima volta. Penso che questo renda il nostro compito più divertente o più significativo di quello che avrebbe potuto essere una seconda versione di un film già riuscito bene”.

Sulla sfida di realizzare un nuovo film
Secondo Meledandri, uno dei motivi per cui il primo film di Super Mario non è riuscito troppo bene è stata la mancanza del coinvolgimento del creatore Shigeru Miyamoto. Il produttore ha fatto in modo quindi di lavorare a stretto contatto con lui per il film di Illumination.
“Lo terremo sempre in prima linea durante la creazione del film. Ho visto raramente un coinvolgimento tale da parte di un creatore originale all’interno di un adattamento per il cinema. A Hollywood c’è questo pregiudizio, siamo convinti di saper raccontare una storia meglio delle persone che hanno creato quel determinato personaggio. Ho fatto anche io questo errore in passato”.

E sicuramente per adattare Super Mario bisogna andare molto cauti. “È un compito davvero ambizioso. La sfida è prendere degli elementi dall’originale e approfondirli trovando un buon compromesso con ciò che generazioni di fan adorano già di Super Mario, ma allo stesso tempo creare anche qualcosa che sia organico, iconico e che possa reggere tre atti di film”.
Il film di Super Mario è una delle priorità del momento per lo studio Illumination Entertainment, e se la produzione continua di questo passo potrebbe essere al cinema già nel 2022. Nel frattempo, lo studio sta per uscire nelle sale con Il Grinch (un altro adattamento di una storia già nota), mentre l’anno prossimo sarà la volta di Pets – Vita da animali 2. E in lavorazione ci sono anche i sequel Minions 2 e Sing 2. 
Fonte: Variety
L’articolo Super Mario, Chris Meledandri definisce il film animato “un compito molto ambizioso” proviene da Best Movie.




Leggi la notizia completa