TFF35 – DIORAMA di Demetrio Giacomelli

Presentato nella sezione Italiana Doc, al 35° Torino Film Festival “Diorama”, il documentario diretto da Demetrio Giacomelli, e da lui scritto insieme a Matteo Signorelli e Matteo Gatti.

Una pellicola dove lo sguardo si mette dalla parte del mondo animale, mostrandoci il disagio e le difficoltà incontrate nella difficile convivenza con l’evoluzione ed il progresso dell’uomo. ll rospo, la cicogna e la rondine sono i protagonisti.

Le voci degli umani diventano quelle degli animali, nel tentativo di rappresentare un’unica mente come origine del vivente. È bello notare ad esempio, attraverso l’osservazione delle attività, le tre storie del mondo animale nelle nostre affollate e cementificate metropoli od addirittura nei siti industrializzati più evoluti.

I rospi tentano di scendere, nei periodi più caldi a causa la siccità, nei laghi per stare nell’acqua e rinfrescarsi, finendo purtroppo per la maggior parte schiacciati dalle ruote delle macchine. Le cicogne abitano da oltre 4 anni un famoso sito chimico che ben poco ha di sistema naturale o ecosistema. Le incredibili migrazioni delle rondini che volano da un continente all’altro per quasi 10 mesi all’anno, che sembrano aver trovato casa, prima della migrazione in Sudafrica per passare l’inverno, nelle mura dello stadio di San Siro a Milano.

Struttura che sembra non propriamente adatta per gli affollamenti frequenti per eventi sportivi e/o concerti. Segni forti della natura che ci presenta una dimensione intima del mondo animale, non visibile dall’uomo in modo così immediato, che colpevolmente non riesce a cogliere questi evidenti segni di questa prossimità.




Leggi la notizia completa