Tom Hiddleston svela il grandissimo segreto dei film Marvel che ha nascosto più a lungo

Fra le caratteristiche necessarie per essere un buon supereroe del MCU c’è quella di saper mantenere i segreti. Lo sanno bene tutte le attrici e gli attori che popolano l’universo Marvel e ai quali, a volte, la produzione stessa non rivela fino all’ultimo alcuni snodi cruciali della trama. Non è stato il caso, però, di Tom Hiddleston, appena tornato su Disney+ nella serie dedicata a Loki, che ha raccontato in una recente intervista a Variety di essersi dovuto tappare la bocca per quasi due anni proprio sul destino del Dio dell’Inganno.

Tom Hiddleston, insomma, ha rivelato di aver saputo con grande anticipo della morte di Loki per mano di Thanos in Avengers: Infinity War. «Il più grande segreto che ho mantenuto, per molto tempo, è stata quella scena di Infinity War», ha dichiarato l’attore. «Ricordo di essere andato a un incontro con Kevin Feige prima di iniziare le riprese di Thor: Ragnarok. Volevano parlare con me prima di inviarmi la sceneggiatura. Mi hanno raccontato tutta la storia e mi sembra che Taika Waititi, in quel momento, non fosse in città».

«Alla fine di quell’incontro, hanno iniziato a descrivere cosa sarebbe successo a Thor e cosa avrebbe fatto Chris Hemsworth. E anche l’arrivo di Hela, che doveva essere interpretata da Cate Blanchett, e come l’Hulk di Mark Ruffalo sarebbe andato su questo pianeta alieno dall’altra parte dell’universo con Jeff Goldblum che interpretava il Gran Maestro. Poi sono entrati Joe e Anthony Russo hanno detto che stavano lavorando al prossimo film degli Avengers, che l’unica scena completa che avevano finito era quella di apertura, e mi hanno detto cosa sarebbe successo. Così ho dovuto portare il segreto con me per due anni, forse due anni e mezzo!».

Foto: MovieStills

Fonte: Variety




Leggi la notizia completa