Un box office del diavolo!

Partenza da urlo per Inferno (Warner) in Italia: il terzo adattamento cinematografico di un romanzo di Dan Brown fa € 4.506.813 in quattro giorni realizzando la migliore media copia (€ 6.717) del weekend. Scivola al secondo posto Pets – Vita da animali (Universal), che aggiunge altri € 2.901.797 (media copia: € 3.937) al suo bottino e arriva a totalizzare € 8.700.995. Debutta in terza posizione la commedia di Cristina Comencini, Qualcosa di nuovo (01), con  € 772.599 e una media di € 2.182. Esordio in quarta invece per Bad Moms (M2 Pictures), che incassa € 573.258 con una media di € 2.147.
Perdono qualcosa Alla ricerca di Dory (Disney), quinto on € 360.789 (-58% rispetto alla settimana scorsa); Café Society (Warner), sesto con € 328.234 (-64%); Mine (Eagle), settimo con € 325.521 (-46%); Bridget Jones’ s Baby (Universal), ottavo con € 262.349 (-67%); La verità sta in cielo (01), nono con € 242.378 (-59%); Deepwater – Inferno sull’oceano (Medusa), decimo con € 157.230 (-71%).
Buon esordio in sala per Neruda di Pablo Larrain (Good Films), 11° all’esordio con € 148.181 e una media copia di € 2.030. Tra le new entry anche Lettere da Berlino (Videa-CDE), 12° con € 136.266; Go with Me (Microcinema), 13° con € 89.537; Mike & Dave: Un matrimonio da sballo (20th Century Fox), 14° con € 88.245;  Attesa e cambiamenti (Indipendente), 26° con € 15.024; Caffé (Officine Ubu), 30° con € 11.926.
Valore complessivo del botteghino che ammonta questo fine settimana a € 11.395.351, in crescita rispetto alla settimana scorsa (+8%) ma in lieve calo rispetto allo stesso periodo del 2015 (-2,79%).
L’articolo Un box office del diavolo! sembra essere il primo su Cinematografo.




Leggi la notizia completa