WandaVision: ecco in che luogo del MCU potrebbe essere andato il Visione Bianco dopo il finale

L’episodio finale di WandaVision ha lasciato i fan del MCU con parecchie domande senza risposta legate, in particolar modo, alle sorti dei nuovi personaggi introdotti dallo show. Che fine farà Agatha Harkness? Come rivedremo Monica Rambeau? I figli di Wanda torneranno in Doctor Strange in the Multiverse of Madness? E infine, dov’è andato il Visione Bianco?

Quest’ultimo è forse uno dei quesiti più interessanti, considerando che il web è diviso tra chi sostiene che il personaggio si sia autodistrutto per portare a termine la sua missione e chi, d’altro canto, è convinto che dopo aver acquisito la memoria del Visione originale abbia modificato le sue priorità.

E se nel primo caso, ovviamente, la sua presenza nel MCU sarebbe destinata ad estinguersi con WandaVision – ipotesi improbabile, viste le recenti dichiarazioni di Paul Bettany – nel secondo le cose si fanno certamente più interessanti. Per quanto ne sappiamo, infatti, il Visione Bianco potrebbe essersi recato praticamente in qualsiasi luogo conosciuto del franchise, ad inclusione dello spazio, dettaglio che potrebbe renderlo una potenziale comparsa in qualsiasi progetto futuro dei Marvel Studios.

E tra le tante ipotesi fatte sulla sua collocazione attuale, ce n’è una che potrebbe rivelarsi decisamente più interessante e plausibile delle altre, anche alla luce degli eventi conclusivi di Avengers: Infinity War, in cui abbiamo visto il Visione originale morire per mano di Thanos.

Secondo la teoria è infatti possibile che dopo aver acquisito i suoi ricordi, questa versione 2.0 dell’eroe si sia recata proprio nel Wakanda, ovvero il luogo in cui il suo alter-ego aveva perso la vita. Non solo per ripercorrere gli ultimi istanti della sua esistenza, scoprire qual è la sua vera natura e diventare in tutto e per tutto il Visione reale – come lasciato intendere dal “paradosso della nave di Teseo” – ma anche per una questione più banalmente “tecnica”.

Come sappiamo, infatti, con la morte di Tony Stark l’unica persona ancora in grado di lavorare al meglio sulla tecnologia del personaggio è Shuri, la sorella di Black Panther, che durante Infinity War aveva provato ad aiutare l’eroe a separarsi dalla Gemma della Mente nel tentativo di salvargli la vita. Ci sarebbe riuscita, se solo l’esercito di Thanos non avesse attaccato il Wakanda costringendo la giovane ad abbandonare il processo.

Ha senso supporre che il Visione Bianco possieda molti dei ricordi che noi conosciamo, ma non tutti, e potrebbe essere proprio Shuri, con le sue conoscenze, ad aiutarlo a sviluppare le proprie emozioni e il proprio lato umano, esattamente come era accaduto al personaggio di Paul Bettany grazie alle interazioni con Wanda. Inoltre, quale luogo migliore nel MCU, per un personaggio fatto di vibranio, se non il luogo stesso in cui il vibranio ha origine?

Insomma, se il Visione Bianco è ancora vivo, a noi sembra davvero verosimile supporre che possa essersi recato nel luogo della sua morte. Ci sono dunque chance di rivederlo in Black Panther 2?

Fonte: CBR

Foto: Disney/Marvel

L’articolo WandaVision: ecco in che luogo del MCU potrebbe essere andato il Visione Bianco dopo il finale proviene da Best Movie.




Leggi la notizia completa